Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


L'isola dei cadaveri
di Ann Cleeves

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Newton Compton Editori - 270 pagine
    Disponibile in formato cartaceo e ebook




  • Genere: Thriller

    Trama:
    A Whalsay, una piccola isola delle Shetland, nel mare del nord, in cui si alternano lunghi mesi di buio e mesi in cui il sole splende anche a mezzanotte, vive una comunità chiusa e gelosa dei propri segreti. Quando una giovane archeologa, nel corso di uno scavo, rinviene dei resti umani, gli abitanti sono sconvolti: si tratta di reperti antichi o della prova di un crimine più recente? Poco tempo dopo il ritrovamento, nel cuore della notte, un’anziana signora viene uccisa in casa sua. A indagare sul caso è l’ispettore Jimmy Perez. Il paesaggio desolato e la dura vita di mare però hanno reso gli abitanti dell’isola sospettosi e riservati, e per l’ispettore si rivela molto difficile ottenere informazioni. Scavando nella vita della vittima, una donna solitaria e orgogliosa, Perez scopre una faida tra famiglie che va avanti da generazioni. Mentre una fitta nebbia annuncia l’arrivo della primavera, Jimmy deve portare alla luce segreti rimasti sepolti per troppo tempo, se vuole impedire all’assassino di uccidere ancora.

    Recensione:
    L'isola dei cadaveri è un thriller a tinte fosche, misterioso come la nebbia che si trova sull'isola dove è ambientato.
    Comincia con calma, soffermandosi nelle descrizioni dei luoghi, dei personaggi, un romanzo che parla di morte e che si apre con una nascita. L'atmosfera che l'autrice riesce a creare è cupa e opprimente. La sente l'ispettore Perez che arriva sull'isola di Whalsay per indagare su quello che sembra un incidente dove un'anziana ha perso la vita, ma la percepisce anche il lettore.
    In un luogo noto per l'ospitalità e la cordialità dei suoi abitanti, ci si scontra con correnti sotterranee che parlano di segreti, di meschinità e di pericolo. Un romanzo avvincente che fonda la sua trama sui rapporti famigliari, sugli odi e le invidie che possono nascere solo tra consanguinei, su torti passati, ma mai dimenticati che possono nascondersi solo fra coloro che hanno vincoli di parentela.
    Molto bella e perfetta per descrivere l'intera storia è la frase pronunciata da uno dei personaggi: "Ossa nella terra, scheletri nell'armadio".
    I personaggi son ben costruiti. Le diverse personalità sono descritte con chiarezza e completezza, con un realismo che rende i rapporti umani complessi e chiari nello stesso momento. Dinamiche famigliari nelle quali il lettore si addentra un poco alla volta, scoprendo la verità che si nasconde sotto la patina della rispettabilità.
    Alla fine tutto sarà chiarito. In un thriller che sembra un giallo, dove tutti gli interpreti sono presenti, sarà le capacità di Perez di discernere l'animo umano a portare alla soluzione. Insieme alla soddisfazione per un caso risolto rimarrà l'amarezza per le vite gettate via, per le vittime e per coloro che orbitano intorno al colpevole, mosso da uno dei moventi più antichi del mondo.
    Leggetelo e alla fine chiedetevi: cosa sareste disposti a fare per la vostra famiglia?
    (Tatiana Vanini)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy