Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


La donna silenziosa
di Debbie Howells

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Newton Compton Editori - 328 pagine
    Disponibile anche in formato ebook




  • Genere: Thriller

    Trama:
    Quando Rosie Anderson, una ragazza di appena diciotto anni, scompare, la cittadina idilliaca dove viveva non è più la stessa. Kate, la giardiniera del posto, è scossa e tormentata dal senso di colpa. Conosceva bene Rosie e, negli ultimi tempi, forse era arrivata a conoscerla anche meglio della madre. Rosie era bella, buona e gentile. Veniva da una famiglia amorevole e aveva tutta la vita davanti a sé. Chi avrebbe mai voluto farle del male? E perché? Kate è convinta che la polizia non stia valutando tutti gli indizi. Di sicuro qualcuno in paese sa più di quel che dice. Via via che le ricerche del colpevole vanno avanti, Kate è sempre più ossessionata dalla soluzione del mistero...

    Recensione:
    La donna silenziosa è un thriller terrificante e bellissimo insieme.
    La trama è classica: l'omicidio di una ragazza bella e perfetta che sconvolge la tranquillità di una cittadina inglese. Ma il primo capitolo ci fa già capire che di classico poi non c'è più nulla, perché la prima persona che ci parla, che si racconta, è lei, Rosie, la vittima. Comincia così, raccontandoci del suo omicidio.
    Un punto di vista inedito e privilegiato.
    I capitoli si alternano: quelli della normale narrazione, dove viviamo le indagini, la paura della gente, i sospetti, e quelli dove è Rosie, la protagonista non più silenziosa, che ripercorre le tappe della sua vita e i motivi che l'hanno condotta alla morte.
    Un romanzo che racconta tutto l'orrore che si può nascondere dietro vite apparentemente perfette, gli abusi dietro le porte chiuse, i sorrisi in pubblico, i lividi nascosti dalle sciarpe.
    Questo thriller ci porta a riflettere sulle linee di demarcazione che guidano la nostra vita: giusto e sbagliato, amore e odio. Linee che si confondono fino a sovrapporsi nelle menti di coloro che sprofondano nella pazzia, perché nella loro esistenza hanno conosciuto una sola costante: la violenza.
    Ma invita anche a pensare a ciò che consideriamo vero, magari solo limitandoci a guardare le cose con superficialità, perché siamo distratti da mille impegni e perché le esistenze degli altri non sono così importanti se confrontate con le nostre.
    Un ritmo incalzante con personaggi vivi e vibranti, la tensione sempre alta man mano che l'orrore ci viene raccontato, mentre da soli iniziamo a comprendere la sconcertante verità che si nasconde dietro i silenzi di una donna.
    (Tatiana Vanini)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy