Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


La pergamena perduta
di Lorenzo de' Medici

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Newton Compton - 381 pagine
    Disponibile in formato cartaceo e ebook




  • Genere: Romanzo storico

    Trama:
    Da migliaia di anni una tavola dal valore inestimabile nasconde uno dei segreti più ambiti dall'uomo: la formula dell'eterna giovinezza. Il prezioso oggetto è stato nascosto e protetto per molto tempo dalla storia, che ne ha fatto dimenticare persino l'esistenza. Adesso, però, qualcuno intende recuperarlo ed è disposto a tutto per impossessarsene e decifrare il misterioso testo che è inciso nella pietra. Nel corso dei secoli la tavola è passata di generazione in generazione, segnando il destino di molte persone in una lunga spirale di intrighi e morte: come quello di Yagurum, un bambino vissuto mille anni prima della nascita di Cristo; di Fiammetta, giovane amante di un camerlengo nella Roma rinascimentale; di Alex Kasakian, informatico squattrinato e di Ann Carrington, brillante insegnante universitaria, esperta di linguaggi antichi.

    Recensione:
    La pergamena perduta è un romanzo storico con alcune note tipiche del thriller.
    Nel lontano passato un incisore crea una pietra dove incide un formula. Una ricetta per cucinare il pesce? Un elisir miracoloso? Non si sa, perché dalla tavoletta viene rotto un frammento sul quale l'autore intesserà l'intera vicenda.
    Con capitoli che saltano avanti e indietro nel tempo, prima di secoli, poi di alcuni anni e infine di poche settimane, si dipana la trama di questo interessante romanzo, costruito in maniera accattivante.
    Ritroviamo così capitoli puramente storici con personaggi realmente vissuti che ci trasportano nel XVI secolo, tra la Roma dei papi e la Turchia di Solimano. Scritti in modo egregio ci riportano ad uno spaccato di vita diviso tra il sacro e il profano, dove entrano in gioco grandi interessi e intrighi di potere, dove la sorte è alterna e a volte si lega al possesso di una pietra speciale, che sembra porti fortuna alla sua proprietaria.
    Altre parti del romanzo ci fanno viaggiare dagli Stati Uniti alla Spagna, alla Svizzera, con personaggi di fantasia alle prese con traduzioni da una lingua antica, eredità ottenute in modo poco chiaro, accordi con case farmaceutiche e un paio di omicidi.
    A fare da collante e da catalizzatore degli eventi sarà ancora una volta la tavoletta dell'inizio, donando al romanzo un filo logico facile da seguire. Una scrittura fluida e piacevole unita ad un ritmo che intriga, senza essere sincopato.
    L'autore conquista con i personaggi reali riportandoli in vita con frasi, gesti e pensieri consoni alla loro persona e ben inseriti nel contesto. E non sbaglia neanche con le figure scaturite dalla sua fantasia , integrandole nella vicenda con naturalezza e conferendogli quello spessore che dona credibilità.
    Anche se la pergamena non è composta da carta, ma da cornalina, questo è innegabilmente un romanzo ben riuscito che consiglio a tutti gli amanti delle storie avvincenti.
    (Tatiana Vanini)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy