Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Fantascienza

Trama:
In un mondo iper tecnologico e inquinato oltre limite, il rinnovamento naturale è praticamente assente e la ricerca diretta altrove. La vita media ha superato il secolo grazie agli impianti cibernetici sostitutivi e potenzianti; il collasso demografico è scongiurato con l'introduzione di una razionale direttiva internazionale, che dispensa un Permesso di Procreazione solo in caso di un nuovo decesso. Una nascita in cambio di una morte. Identità personali registrate e codificate digitalmente creano una traccia informatica unica e indelebile. Nessuno sfugge al Sistema e ai suoi occhi elettronici. Nell'ordine disumanizzato di una società gestita dalle macchine, un efferato delitto scuote le fondamenta: un uomo viene trovato morto nel suo appartamento, il suo occhio artificiale strappato dall'orbita oculare. Shaun Morrison, detective dalla personalità complessa e poco incline alla disciplina imposta dal corpo di polizia, indaga sul caso, che sembra subito condurre a un traffico di innesti cibernetici per poi complicarsi. L'elemento di disturbo è qualcuno che il Sistema disconosce: un irregolare.

Commento:
Primo romanzo di quest'autore pescarese che si era già fatto notare per il racconto Capsule, con Irregolare Bosica conferma, senza alcun dubbio, le innate capacità narrative in un libro che è davvero difficile considerare un esordio, perché ottimo da ogni punto di vista. Definirlo solo un romanzo di fantascienza sarebbe riduttivo, poiché si tratta, in realtà, di un mix ricco di adrenalina che spazia dalla fantascienza al poliziesco, dall'azione al thriller senza dimenticare l'aspetto umano, il cui ritmo sempre elevato trascina fin dalla prima pagina.
Ambientato in un ipotetico futuro (forse non troppo distante), dove ogni cosa è controllata dal Sistema e la normalità è rappresentata da persone che ricorrono a protesi cibernetiche anche per motivi futili, l'autore crea una trama avvincente, dettagliatissima nelle ricostruzioni senza essere pesante e che scorre via in modo vertiginoso. Arricchita da inseguimenti, indagini, interviste, conferenze stampa, in un susseguirsi di avvenimenti dove nulla è lasciato al caso, Irregolare è un'opera che trascina, riservata non solo agli appassionati di fantascienza ma alla portata di tutti, sia per la varietà di generi che incorpora, sia per gli approfondimenti forniti dall'autore che consentono, anche a chi non ha competenze nei campi specifici, di comprendere chiaramente ogni passaggio. Interessantissime, inoltre, le pagine finali del libro con cui Bosica regala informazioni aggiuntive sugli argomenti trattati.
Che altro dire? Ben scritto, convincente e avvincente, non resta che sperare che l'autore ci regali, presto, un altro splendido romanzo!
(Maria Guidi)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy