Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Fantascienza

Trama:
Sono trascorsi cinquecento anni dalla proclamazione dell'Impero Umano, e l'umanità si è estesa su ottantadue pianeti. Dalla morte dell'ultimo imperatore, un corrotto consiglio di reggenza domina l'Impero, impegnato ora in una lunga guerra con una razza aliena, i ralt. Finalmente il momento della battaglia decisiva è vicino: tutto si giocherà sullo strategico pianeta di Xipe, invaso da anni dai sanguinari ralt. Fiduciosi nella vittoria, milioni di soldati umani si preparano allo scontro, e centinaia di navi della flotta imperiale stazionano in orbita. Mentre un'improvvisa tempesta ionica blocca le operazioni delle navi e impedisce l'uso dell'aviazione, le truppe di terra sbarcano sul pianeta. Anche i ralt, però, hanno i loro piani, e nelle trincee e nello spazio lotteranno strenuamente per ottenere il successo.

Recensione:
L'equinozio di Xipe è un romanzo di fantascienza ricco di epiche battaglie, affascinante e capace di catturare l'attenzione del lettore.
L'autore crea con cura e precisione il suo impero umano, dando vita ad una struttura complessa, ben organizzata e credibile.
La guerra contro una razza aliena gli ha permesso di immaginare un esercito imperiale composto da molte e varie unità con la loro specifica area di competenza. Un'evoluzione delle forze armate di oggi proiettate in un futuro intergalattico.
Le battaglie, che siano combattute nello spazio o sulla superficie di un pianeta, sono bellissime. Descritte in maniera chiara, nonostante l'evidente concitazione dei momenti, permettono al lettore di scendere in campo al fianco dei soldati.
Un ulteriore pregio di questo romanzo è il punto di vista umano, i riflettori puntati sugli stati d'animo dei combattenti, uomini e donne sottoposti a grandi pressioni, che non sanno se sopravviveranno al prossimo scontro, nel mezzo di una guerra che sembra non avere fine.
I personaggi sono sviluppati a tutto tondo, hanno spessore e sentimenti così condivisibili da rendere facile l'immedesimazione.
Romanzo di guerra con armi tecnologiche e tempeste ioniche e di sentimenti, perché nella battaglia anche l'amore e l'amicizia diventano difficili, ambigui, a volte ostili.
Il ritmo è sempre alto e la tensione non è data solo dalle scene d'azione, ma anche dal pericolo strisciante che si percepisce. Oro è molto abile a descrivere situazioni dalla doppia interpretazione, instillando la certezza che il pericolo sia entrato direttamente all'interno delle file dell'esercito umano.
Nel libro si trova tutto: epici scontri, fragilità e meschinità umane unite a slanci eroici e parti dove sono gli alieni a raccontare la loro verità dimostrandosi diversi, ma non così lontani da noi.
Si giunge alla fine e si rimane con la voglia di conoscere il seguito, di seguire ancora le sorti dei personaggi ai quali ci siamo affezionati.
La fantascienza al meglio!
(Tatiana Vanini)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy