Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Longevità Fatale
di A.D. Pascal

  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Pubblicazione indipendente - 288 pagine
    Formati disponibili: cartaceo e ebook




  • Genere: Gialli

    Trama:
    Cinque personaggi al culmine del successo muoiono improvvisamente in diverse parti del mondo. Una villa a Portofino. Un volo verso Singapore. Una spiaggia a Santorini, in Grecia. Una terrazza a Capri. Un lussuoso resort a Turks and Caicos, nei Caraibi. I casi sono tutti archiviati come "decesso per cause naturali". Nessun dubbio, nessun collegamento. Un analista dell'intelligence e la sua fidanzata, una reporter televisiva, sospettano però che un legame esista. E seguono un'ambigua pista fatta di singolari coincidenze. Sullo sfondo, un brillante imprenditore insegue un sogno: allungare la vita umana oltre i 150 anni in perfette condizioni di salute. Un traguardo ambizioso. Che affascina soprattutto il club dei miliardari: i pochi privilegiati che possiedono oltre la metà delle ricchezze del pianeta. La mente umana offre inaspettate risorse. Basta saperle cogliere. Ma la longevità può rivelarsi fatale.

    Recensione:
    Un libro dai risvolti gialli, che affronta in maniera interessante una vasta gamma di tematiche.
    Dalle più moderne ricerche per prolungare la vita, ai lussi che si può permettere chi è davvero ricco, con respiri di fantascienza e tratti di narrativa, Pascal ci offre una panoramica sui personaggi e le emozioni umane.
    La trama è ricca ed affascinante, suscita domande spontanee che invitano ad immergersi maggiormente nel romanzo, mentre il ritmo produce effetti quasi ipnotici.
    Unendo misteriose morti, ad un indagine totalmente fuori dagli schemi, l'autore ci porta sulla tracce di un killer fantasma, dando ogni volta un indizio in più allo stesso lettore. Colpisce l'attenzione che Pascal dedica alla costruzione dei suoi personaggi, sopratutto di coloro che andranno incontro ad una morte improvvisa. Conoscere queste figure sarà un addentrarsi in una storia nella storia. Di loro conosceremo il passato, il carattere, le indoli, i desideri e la volontà determinata alla conquista di precisi obbiettivi. In maniera naturale si faranno congetture valutando le analogie, mentre si passerà ad un'esperienza attiva della lettura: la ricerca di un movente, di chi trarrebbe benefici da queste dipartite che arrivano, casualmente ma non troppo, al momento giusto.
    La scrittura è scorrevole, assolutamente corretta, atta ad incuriosire e, in molte parti, anche istruttiva, spingendosi in descrizioni di fatti e con nozioni non alla conoscenza di tutti. E' un'opera che rivela un lavoro di ricerca sempre inerente al testo, correlato e ben contestualizzato. Questa particolarità regala colori nuovi alla trama intrisa di modernità, al passo coi tempi di oggi, e assicura un aggancio al reale per i protagonisti, che divengono tridimensionali e credibili.
    "Longevità fatale" appartiene al genere investigativo, ma non pensate di leggere un thriller: la sua impronta descrittiva, meno tagliata sull'indagine vera e propria che rimane confinata in un ambito ristretto, non contiene i brividi e l'azione tipici. E' un giallo raffinato, sottile, più vicino ai sotterranei intenti di una spy story. E' dubbio che si insinua, sospetto che sale man mano che eventi casuali si sommano rivelando una schematicità. L'autore da narratore onnisciente si fa guida delicata, quasi impalpabile, fornisce stimolanti quesiti, facendo intravedere un sentiero che il lettore seguirà in autonomia.
    "Longevità fatale" è un viaggio, sia perché al suo interno troviamo la crescita e la realizzazione di alcuni personaggi, nel percorso che si chiama vita, sia perché perdersi nelle sue pagine fa un po' perdere la cognizione del tempo, tanto che l'arrivo della fine è inaspettata e rivelatrice di sospesi.
    Probabilmente l'autore prospetta un seguito, dove annodare fili che sono stati tessuti e preparati in questo libro, mostrando un cambio di passo dopo aver attentamente preparato il terreno.
    "Longevità fatale" ci porta a confrontarci con i destini del mondo e della popolazione che lo abita, a meditare sui rapporti sociali e su come possono mutare col tempo e la convenienza. C'è un piano oscuro in azione, qualcuno riuscirà a vederlo e a fermarlo?
    Lo scopriremo solo leggendo!
    (Tatiana Vanini)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro consigliato

    Il libro consigliato

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy