Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Schegge di ordinaria allegria
di Tatiana Vanini

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: StreetLib - 152 pagine
    Disponibile in formato cartaceo e ebook




  • Genere: Fantasy / Umoristico

    Trama:
    Nel fantastico mondo di Etreia molte domande cercano risposta. Perché un drago dovrebbe portare gli occhiali protettivi? Per quale motivo la più grande nave passeggeri mai varata ha due nomi? Quale percorso di vita ha portato un eroe a cimentarsi in ben tre classi personaggio? Chi c'è dietro alle aggressioni seriali che stanno gettando la Capitale nel terrore? Ma soprattutto, cosa ha portato padre Natale al suicidio? Un'allegra brigata di personaggi svelerà questi misteri, o confesserà di esserne responsabile, o quasi, non era loro intenzione, promettono di non farlo più! Katrina la ricercatrice e il fido Calador, Le-Shan l'elfa, Tao il gulco, Sartius l'unicorno e molti altri vi attendono tra le pagine, insieme al Kaos in persona. E laddove il mistero sarà troppo fitto sarà compito dell'ispettore Ovvius rischiarare le tenebre dell'ignoranza con la luce dell'intelletto, sempre che riesca ad accenderla.

    Recensione:
    Tatiana Vanini ci propone il terzo capitolo della Saga di Etreia, una raccolta di racconti che, in verità, non ha molti legami con i primi due libri, fatta eccezione per qualche vago richiamo ad ambienti e personaggi già conosciuti. Questa caratteristica lo rende perfettamente godibile anche da chi volesse avvicinarsi per la prima volta a questa brava autrice senza aver letto nulla in precedenza.
    Lo stile è sempre lo stesso: allegro, brioso, frizzante; dopo poche righe si entra in sintonia e si viene guidati in mondi surreali e fantastici, giocando in modo ironico con la nostra lingua e con tutto ciò che appartiene al nostro quotidiano.
    Non è da tutti scrivere delle storie adatte sia agli adulti che ai bambini, ma alla Vanini viene naturale: un adulto può trovare qualche ora di svago e il buonumore perduto durante una giornata di lavoro; i più giovani, invece, rimarranno sicuramente rapiti dai personaggi strampalati nati da una penna capace di sorprendere ad ogni pagina.
    A differenza dei precedenti testi, per la prima volta è presente una morale di fondo che, in almeno due di questi nuovi racconti, permette di riflettere su alcuni mali del nostro tempo: il desiderio di successo ad ogni costo e giovani genitori che scelgono a tavolino il futuro dei propri figli senza preoccuparsi della loro felicità o dei loro desideri.
    Ma la vera chicca di questo libro è la nascita di un nuovo personaggio che non mancherà di divertirci ancora, l'ispettore Ovvius. Un investigatore originale e sconclusionato, con un assistente pasticcione e incompetente. Una coppia che ricorda i film di Mel Brooks infatti, grazie a delle situazioni fortunose e surreali, inciampano loro malgrado nella soluzione dei casi sottopostigli, pur non avendo nessun reale merito.
    E quando le pagine stanno per finire, e il lettore inizia già a desiderare nuove storie, ecco che in chiusura troviamo quella che è palesemente una promessa, un appuntamento per il futuro, infatti l'autrice ci regala un "assaggio" del quarto capitolo della saga ancora in lavorazione.
    Un libro consigliatissimo che consente di mantenere viva dentro di noi la fiammella dell'ironia per affrontare la vita con maggiore leggerezza e positività.
    (Norberto Loricati)

    Della stessa autrice:
    Veni, vidi... Etreia! Volume 1
    Veni, vidi... Etreia! Volume 2



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy