Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Delitto nel campo di girasoli
di Marzia Elisabetta Polacco

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Newton Compton Editori - 212 pagine
    Disponibile in formato cartaceo e ebook




  • Genere: Gialli

    Trama:
    Borghereto, sonnolento paesino dell’Umbria, ha poco da offrire a chi è in cerca di avventura. Così Leyla, una ragazzina con una passione smodata per il mistero e i libri gialli, passa il tempo scorrazzando in bicicletta per le campagne assolate. Finché una mattina, fra i campi di girasoli, trova il corpo senza vita di una bambina. Leyla si sente improvvisamente catapultata in una delle storie dei suoi libri, tanto più che il caso è affidato proprio a sua madre, il vice commissario di polizia Mirella Vergari. I primi sospetti sembrano subito convergere su un anziano del posto, un uomo scontroso e solitario, detto lo “Strambo”, con pesanti precedenti penali. Il superiore della Vergari, il commissario Pantasileo, spinge per chiudere rapidamente il caso incriminando il vecchio, ma Mirella non è convinta della sua colpevolezza e si ostina a indagare, coinvolgendo negli interrogatori anche altre insospettabili figure del paese. Tutti, a quanto pare, hanno qualche segreto da nascondere… E mentre cerca di tenere a bada la voglia della figlia di intrufolarsi nelle indagini, sarà proprio il suo fiuto a fornirle la chiave per arrivare alla verità…

    Recensione:
    Delitto nel campo dei girasoli a buon diritto va ad impreziosire la collana Giallo Italia della Newton Compton.
    E' un romanzo assolutamente godibile, grazie ad una trama interessante, ma soprattutto per la scrittura della Polacco, molto personale e piena di frizzante simpatia.
    Nei gialli c'è un omicidio e un'indagine che porta alla scoperta del colpevole. Tra indizi e moventi è difficile lasciare questa costruzione classica, ma l'autrice riesce a mettere nel suo scritto innovazione per mezzo di personaggi non convenzionali ed amabili.
    A partire dalla protagonista, una ragazzina appena dodicenne appassionata di gialli che si infila nell'indagine della madre, vice commissario di un paesino umbro risvegliato dalla monotonia tramite un delitto. A questa mini detective si accompagnano i famigliari e i carabinieri preposti all'indagine, uomini particolari per le loro peculiari caratteristiche, e gli anziani del paese che costituiscono il cosiddetto "parlamento", tutte persone che si amano alla prima descrizione.
    Personaggi davvero speciali nati da una creatività ricca di intelligente ironia.
    Ma non si pensi a questo romanzo come a un'opera per ragazzi, non ci sarebbe nulla di più sbagliato. L'indagine è seria e ben raccontata, rispettosa dell'importanza dell'evento delittuoso. Ci sono indizi, sospettati, bugie ed omissioni presentate in maniera coerente e avvincente, in un ritmo narrativo brioso e accattivante che non perde mai la presa sul lettore.
    Una lettura moderna nel costrutto pur rimanendo classica nelle fondamenta.
    Ambientato nel mondo dei ragazzi, Delitto nel campo dei girasoli ci racconta le ombre che si annidano dove dovrebbe esserci solo luce, le pulsioni morbose e l'indifferenza che prendono il posto della spensieratezza e dell'allegria.
    Si conclude con un colpo di scena che ci fa provare un brivido e, nell'ultima pagina, ci regala un sorriso questo libro brillante che tinge la lettura di un intenso colore giallo, quello dei girasoli e della morte.
    (Tatiana Vanini)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy