Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


I ladri del tempo
di Danilo Cicilloni

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Lettere Animate - 212 pagine
    Disponibile in formato cartaceo e ebook




  • Genere: Fantascienza

    Trama:
    Anno 2086. Da più di cinquant'anni il cielo è nascosto da un'altissima struttura, un complesso reticolato che protegge la popolazione dagli effetti nocivi del sole. A Nevwer, una grande città costellata di grattacieli, macchine volanti e immagini virtuali che galleggiano nell'aria, Alex Dryew assiste per caso a un omicidio. Sospettato di esserne l'autore si ritrova presto invischiato in un mistero che ruota intorno ad un vecchio orologio che non sembra nemmeno funzionare. Così, sotto la luce di un eterno giorno artificiale, tra sparatorie, inseguimenti e la comparsa improvvisa dell'amore, Alex scopre un incredibile segreto in grado di cambiare il mondo che ha sempre conosciuto.

    Recensione:
    Tra fantascienza e giallo avventuroso, questo è il genere nel quale si colloca I ladri del tempo.
    Cicilloni ci trasporta nel futuro, tra tecnologie avanzate, in una città dove gli abitanti vivono un'esistenza votata al lavoro e alla produttività, sotto una cupola perennemente luminosa che protegge dai raggi nocivi di sole e stelle.
    Un omicidio in un parco, un oggetto antico che passa di mano, darà il via a questo romanzo avvincente, divertente ed interessante.
    Come ormai è consuetudine nella letteratura dei giorni nostri, l'inizio è un'azione a parte, difficilmente collocabile nel contesto, che trova la sua giusta interpretazione a narrazione avviata.
    Trama brillante, ricca di azione e pregna di un segreto che muove e motiva l'intreccio, si svolge in un contesto temporale non sempre lineare. Certe azioni prima accadono, poi un salto all'indietro ce ne spiega lo svolgimento, per ritornare ad avanzare subito dopo. L'autore non si perde pezzi per strada, regalandoci così un dinamismo che cattura l'attenzione e non crea difficoltà nella comprensione, aiutato anche dalla sua personale scrittura fluida e chiara.
    I personaggi non sono sviluppati con eccessiva profondità, però hanno tutto quello che serve per risultare simpatici, con quelle caratteristiche originali che permettono l'immedesimazione coi buoni e il fastidio verso i cattivi.
    Il titolo, che trova il suo perché man mano che la verità viene a galla, è preciso e sensato per questo romanzo che trova le sue radici nel potere amministrato da quella casta bramosa di profitto, che considera il resto della popolazione come carne da macello, buona solo a incrementare l'utile a discapito della salute e dell'ecologia.
    Tra sparatorie, inseguimenti e menzogne svelate, si giunge al finale. Non un "...e vissero tutti felici e contenti", ma un epilogo di lotta per difendere la libertà e rinnovare la speranza.
    I ladri del tempo: un'avventura accattivante scandita dalle lancette degli orologi, per un romanzo di fantascienza a sfondo sociale.
    Da leggere.
    (Tatiana Vanini)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy