Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


L'immobilitÓ intrisa di vita
di Graziano Ferracioli

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Panda Edizioni - 221 pagine
    Disponibile in formato cartaceo e ebook




  • Genere: Narrativa

    Trama:
    E se le foglie di una magnolia parlassero? Chi sarebbe cosi` infantile e folle da poterlo credere? Mattia, settantaseienne violoncellista in pensione, morso dalla noia delle sue giornate avvolte dalla quasi totale solitudine, scopre per caso che una foglia gli parla. E, nonostante lo scetticismo, inizia ad avere con lei dialoghi regolari, apprendendo che la voce e` quella di una ragazza defunta. Intraprende un rapporto che lo assorbe completamente, al punto da considerarlo indispensabile. Conversazioni prive di filtri dirette al profondo di ciascun interlocutore: solo pochi minuti prima che il filo che unisce le due dimensioni venga spezzato per poi riannodarsi al successivo incontro, riaprendone la strada.
    "Prima non e` stato possibile, ma ora ci e` stata regalata questa opportunita`. E senza il lusso di giocare con la musica. Siamo in grado solo di conversare" dissi io per voler ribadire quanto considerassi importante la nostra amicizia, quanto mi ritenessi privilegiato per averla conosciuta.
    "Pensi che sia un limite questo?"
    "No, se solo fossimo capaci di dare una vera importanza alle parole. Quelle, da sole, potrebbero anche bastare."

    Recensione:
    L'immobilitÓ intrisa di vita Ŕ un libro delicato e struggente.
    La scrittura elegante dell'autore ci accompagna in un viaggio magico e nostalgico, raccontandoci della solitudine dell'anzianitÓ mitigata e restituita alla vita grazie al fortuito incontro con una foglia speciale.
    Il protagonista, un violoncellista in pensione, Ŕ un personaggio dalle molte sfaccettature e dalle veritÓ sconcertanti. Bella e innovativa Ŕ l'idea di farlo interloquire con una foglia nella quale dimora l'anima di una giovane donna uccisa molti anni prima. Per il protagonista i brevi contatti con la nuova amica diventano importanti, scandiscono le sue giornate, sono attesi con impazienza da lui e dal lettore, che percepisce e fa sua la voglia di sapere di pi¨, di conoscere meglio la defunta e la sua storia. Un mistero che affascina, una vicenda agrodolce che incanta.
    Da notare come all'inizio il libro sia solo incentrato sul protagonista, poi dopo i primi incontri con la foglia/donna, l'attenzione si sposta anche sugli altri abitanti del paese. Il mondo del personaggio principale si allarga, la trama si arricchisce con nuove storie e accadimenti per poi tornare a chiudersi nel piccolo mondo dell'inizio.
    Un cerchio che si chiude, che riprende un po' il ciclo della natura con un risveglio, una esplosione vitale, fino ad appassire. Un viaggio che nella fase finale regala un qualcosa in pi¨, un alito di speranza grazie all'esperienza vissuta che ha dato un guizzo che all'inizio non c'era. Un romanzo che dice molto, che appassiona, che regala al lettore anche la spiegazione di un tale titolo, una definizione semplice ma efficace.
    Ve lo consiglio!
    (Tatiana Vanini)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy