Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Le tre verità
di Antonio Luna

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Robin - 700 pagine
    Disponibile in formato cartaceo




  • Genere: Thriller

    Trama:
    Berlino 1934: Hitler è cancelliere da un anno quando, sul fiume Dahme, nel sobborgo berlinese di Köpenick, vengono ripescati i corpi del regista cinematografico Albrecht Krakauer e del suo psichiatra, Bernhard Morden. Le ragioni delle morti restano poco chiare, il governo chiude rapidamente il caso. Bonn 1968: in piena contestazione giovanile, un convegno rievoca il cinema di Krakauer. Fritz Mond, noto regista fuggito negli Stati Uniti durante il Nazismo, viene invitato per raccontare l'arte e la vita dell'amico di un tempo. Non si limiterà a questo, ma rivelerà il sorprendente autore del crimine. Qualcosa però non torna, molto rimane inespresso. Basilea 2002: il caso Krakauer rispunta nelle parole dell'enigmatico Peter Mercier, finito in analisi dopo aver fatto ricerche sulla vicenda. Lo psicanalista Johannes Andreas avvia, con lui, il più complesso percorso terapeutico della sua vita professionale. Le verità che giungono a districare, sono tre. Imprevedibili eppure ovvie. Ognuna esprime la realtà del male: violenza, inganno, passione. Ognuna è complementare rispetto alle altre. Ma il mistero è veramente risolto?

    Recensione:
    Le tre verità è un libro importante che percorre quasi cento anni di storia e di vita dei personaggi.
    Antonio Luna muove la sua narrazione su più piani temporali a partire dagli anni '20 del '900 per concluderla nel 2016. Nonostante i tempi diversi la sua storia trova organizzazione, logica e filo narrativo senza mai perdersi, ma facendoci conoscere pian piano i vari protagonisti e la ragnatela di eventi che li avviluppa uno all'altro.
    I personaggi sono costruiti in maniera egregia. Hanno spessore, credibilità e complessità di emozioni e sentimenti. Vengono descritti così bene che è difficile separarli dalla realtà, metterli nel mondo della fantasia, quando sono così veri e così ben inseriti nel contesto, mentre si accompagnano a figure storiche tristemente note.
    Il lettore impara a conoscere Krakauer e la complessità della sua indole provocatoria, estrosa, borderline e messianica. La profondità di certe sue frasi non può fare a meno che colpire.
    Mond, depositario delle memorie e delle vicende, conoscitore e narratore delle tre verità. Una figura che appare lineare, ma che si rivela controversa.
    Petra, bella, indipendente, forte, che per amore tutto ha sacrificato e tutto ha perso.
    Tre verità e tre protagonisti fantastici.
    La storia che li lega viene contestualizzata perfettamente nei fatti che hanno visto la nascita e l'ascesa del partito nazista in Germania. L'autore ci trascina con sé raccontandoci di amicizia e di amore. Creando un giallo su una morte in circostanze poco chiare. Il tutto unito agli eventi principali di quegli anni, descrivendone le inquietudini e la corsa verso il baratro che cambierà il mondo spalancandosi sotto tante esistenze.
    Un romanzo di quasi 700 pagine ricco di mordente, interessante, che cattura l'attenzione. Si entra nella narrazione, la si segue, la si vive e se ne esce con rammarico.
    Un libro che ha la verità di un memoriale, il potere di una confessione, la febbrilità di una ricerca. Appassionante e intenso. Ottimo
    (Tatiana Vanini)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy