Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


SCUOLA DI GUERRA
di Simona Tilocca





Genere: Commedia/Humor

Trama:
Donne abbandonate, tradite, ripudiate, mollate. La fine dell'amore può essere a volte traumatica. Ma niente paura. Il "Corso di preparazione della Scuola Privata di Guerra Giuseppina Bonaparte" vi aiuterà a superare ogni problema, qualsiasi inconveniente. Alla fine del corso potrete riaffacciarvi alla vita senza paura di essere sbeffeggiate da quelle che ancora si vantano di andare a comprare il rasoio per i propri uomini! Romanzo d'esordio di un'autrice di talento e di grande humor.

Commento:
Libro abbastanza simpatico e ironico.
Parte dall'idea di dare una mano alle donne abbandonate da mariti e fidanzati, con una sorta di scuola di sopravvivenza che ha lo scopo di aiutare le donne a superare tutti gli ostacoli e gli inconvenienti che si presenteranno man mano, e a "sopravvivere" al fatto di essere nuovamente sole, ma anche finalmente padrone del proprio tempo e della propria vita.
Il romanzo illustra il programma di studi, con spiegazione degli esami che è necessario sostenere e superare per conseguire la laurea, esami chiaramente ironici (del tipo: abbruttimento fisico 1, suicido rituale nei secoli, pianto rituale 1 e 2, ecc.) e che danno lo spunto per raccontare episodi della vita della protagonista che, forte della propria esperienza, spiega come procedere e reagire a problemi con suocere, partner "mammoni" o egoisti, eventuali rivali e così via. La narrazione è arricchita da tante citazioni storiche sulla guerra, da Sun Tzu e il suo "L'arte della guerra" a K. Von Clausewitz in "Della guerra", citazioni che vengono ironicamente "applicate" alla vita di coppia ed agli avvenimenti di volta in volta esaminati.
Il romanzo nel complesso è carino, anche se si rivela forse un po' troppo dispersivo e confuso; inoltre, personalmente, credo ci sia una cosa che vanifica tutti i "consigli" dati: la protagonista, nonostante gli anni trascorsi e la scuola di cui sopra, dà l'impressione di essere sempre e comunque innamorata dell'ex (e forse in attesa che torni), nonostante tutto quel che è successo e... una cosa simile, alla fine di un libro così, proprio non ci sta!
(Maria Guidi)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy