Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


PER FORTUNA MI HAI TRADITO!
di Ildikó von Kürthy


  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Webster.it




  • Genere: Humor - Commedia

    Trama:
    Dopo un istante di smarrimento, Vera, anziché separarsi dall'uomo della sua vita, decide di fargli il dispetto più grande: provare a riconquistarlo. Si dà quattro settimane di tempo per diventare la donna che non si può tradire. Si iscrive a un corso su "come essere più belle da nude", comincia a uscire con uomini che le offrono champagne, torna a casa all'alba con vuoti di memoria. La guidano, nella sua rinascita, le parole di zia Helga: "La ricetta del mio matrimonio felice? Sono stata sempre innamorata... ma non di mio marito, naturalmente." Vera impara così che per una donna che vuole essere desiderabile non c'è niente di meglio della sfrontatezza: altro che la vecchia buona reputazione, strada sicura per intristirsi.
    Il guaio è che, alla fine, Vera sembra essere riuscita fin troppo bene nel proprio intento: è diventata una irresistibile femme fatale che cattura qualunque maschio incroci il suo sguardo. Ma una donna così può accontentarsi di riconquistare il marito?

    Commento:
    Ildikó von Kürthy, autrice tedesca nota per i suoi romanzi appartenenti al genere chick lit, torna alla ribalta con Per fortuna mi hai tradito!, una divertente commedia ricca di humour ed ironia.
    Nel suo romanzo l'autrice affronta il tema del tradimento in modo leggero, sostituendo la classica figura di moglie distrutta dal dolore, che si sente finita e messa all'angolo quando a quarant'anni scopre che il marito ha un'amante, con qualcosa di molto diverso. Quel che dipinge è, infatti, il ritratto di una donna pronta a rimettersi in gioco e ricominciare da zero, allo scopo di riconquistare quello che ritiene, forse erroneamente, il suo grande amore.
    Il tradimento e le dinamiche della vita di coppia sono affrontate con allegria e sarcasmo, puntando l'attenzione su un aspetto fondamentale, ma spesso trascurato: quello di riprendere in mano le redini della propria esistenza, reinventandosi e ricominciando a dedicarsi non più solo al partner, ma a tutte quelle cose che si sono trascurate a favore dell'altro, senza rendersi conto di diventare così "scontate e prevedibili".
    La trama, anche se non originalissima, è fluida e spiritosa, con personaggi e situazioni volutamente eccessivi, quasi a contrastare la serietà dei contenuti. Nel libro l'infedeltà è, infatti, solo uno dei temi trattati, a cui è affiancata la descrizione dei disagi psicologici e dello stress derivanti dai tentativi di avere un figlio che non arriva. Il desiderio di avere un bambino diventa così, molto spesso, un momento di crisi nella vita di coppia, che inizia a vivere il sesso solo come un mezzo per raggiungere lo scopo, senza più spontaneità né sentimento.
    Ecco allora che la von Kürthy, attrtaverso Vera e gli altri personaggi, ci parla della riscoperta di sé e dei propri spazi, dell'amicizia come importante punto d'appoggio e di confronto, del sesso visto nuovamente come puro piacere... quasi un ritorno alla vita nella sua interezza e non più, soltanto, come "metà della mela".
    Un romanzo ironico e allegro, che strappa tanti sorrisi ma fa anche riflettere. Molto carino.
    (Maria Guidi)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy