Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


C'era una volta un sogno
di Liz Braswell
Traduzione a cura di: Lisa Lupano

  • Acquista questo libro su Amazon.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it

    Casa Editrice: Disney Libri- 464 pagine
    Formati disponibili: cartaceo e ebook




  • Genere: Per ragazzi

    Trama:
    Cosa sarebbe accaduto se il bacio del principe Filippo non avesse spezzato l'incantesimo? La risposta sta nel nuovo romanzo C'era una volta un sogno che rivisita uno dei pi¨ famosi classici Disney, raccontandone una versione alternativa e inattesa. Il Principe Filippo ha sconfitto il dragone in cui si Ŕ tramutata la perfida Malefica ed Ŕ tornato al castello dove giace addormentata la dolce Aurora. Con un bacio vuole svegliarla ma... questa volta il lieto fine non si avvera. Il principe cade a sua volta addormentato, mentre Aurora fugge da un castello ricoperto di spine. Per fortuna non Ŕ sola, al suo fianco ci sono vecchi amici che offrono il loro aiuto...

    Recensione:
    In qualche modo la ragazza della radura aveva un legame con le fate e le streghe e i castelli - soprattutto quel castello.
    Negli ultimi anni, molti sono gli autori che si sono riavvicinati al mondo delle fiabe. Piano piano la rivisitazione di questo genere letterario Ŕ diventato un vero e proprio fenomeno. Il Retelling ha permesso ai lettori di tornare indietro nel tempo e di rivivere, anche provando emozioni diverse, quel mondo magico, dove la fantasia e la realtÓ hanno da sempre trovato un equilibrio.
    La casa editrice Giunti, con la collana Disney A Twisted Tale, ha voluto riportare il lettore in quel mondo che lo aveva accolto nella sua infanzia, ma dal quale forse non si Ŕ mai allontanato.
    C'era una volta un sogno racconta, in una chiave decisamente noir, il sogno della principessa Aurora o Rosaspina, come chiamata dalle fate.
    In questo romanzo, il lettore si ritrova cosý nella fiaba della Bella addormentata nel bosco, che giÓ nel passato, grazie alla scrittura di Charles Perrault e i fratelli Grimm, aveva potuto, con passione ed entusiasmo, viverne la storia.
    Ogni lettore ha amato la principessa Aurora e in qualche modo si Ŕ trovato a lottare, tra le parole dei diversi autori, con il principe Filippo, che riuscý a vincere contro il male, impersonato dalla terribile Malefica, nell'oscuritÓ di quella foresta, che stringeva a sÚ il castello, dove la principessa, con tutto il reame, fu costretta a un sonno eterno.
    Walt Disney, con la sua rappresentazione cinematografica, riuscý a mostrare quella profonditÓ, che la lettura della fiaba originale face giÓ percepire al lettore.
    L'immagine di quel castello, isolato su una collina, quasi ingannato dalla forza di quella immensa foresta, per il quale lo stesso Walt Disney trov˛ ispirazione dalla dimora di Neuschwanstein del re bavarese Ludwing II, oggi viene riproposta al lettore in una chiave ancora pi¨ cupa, grazie allo stile e al tratto narrativo di Liza Braswell, giÓ autrice di vari libri Young Adult.
    Lisa Braswell, ha ripreso la fiaba della Bella addormentata nel bosco, ha ridato vita ai personaggi, senza allontanarli dalle personalitÓ originali; ha riportato il lettore in quell'oscuritÓ, grazie a una scrittura interessante, ricca di ritmo e suspense. Non ha riproposto la fiaba nel suo schema classico, ma ha portato gli stessi personaggi a vivere nuove esperienze, mentre l'amata protagonista dorme profondamente, ritrovandosi a riflettere lei stessa sulla sua vita, dopo essersi punta su quell'unico fuso trovato nella torre del castello.
    Un romanzo intenso, capace di adattarsi a qualsiasi lettore, soprattutto a chi si Ŕ allontanato da troppo tempo dal mondo delle fiabe. Una lettura piacevole e poco impegnativa, ma appassionante.
    Un retelling di spessore, la cui struttura originale della fiaba si ritrova nello scheletro di una nuova trama, arricchita di caratteristiche proprie, che portano il lettore a un nuovo finale, come se la storia originale fosse stata sospesa nel mondo dei sogni.
    (Barbara Galimberti)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro consigliato

    Il libro consigliato

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy