Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Trappola mentale
di Maria Teresa Casella

  • Trovi questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Indipendente - 228 pagine
    Formati disponibili: cartaceo e ebook




  • Genere: Thriller

    Trama:
    "Lei mi chiede se Giorgia potrÓ recuperare i ricordi della notte dell'omicidio, ma il punto e` un altro: quei ricordi saranno autentici stralci di memoria o il prodotto di fantasticherie elaborate da un cervello sofferente?"
    Giorgia soffre di una grave forma di emicrania che le condiziona l'esistenza, ma non si arrende a rinunce e compromessi, cerca vie di fuga. Cerca le emozioni violente di cui scrive il neurologo Oliver Sacks: emozioni pi¨ forti del dolore che sconfiggono il dolore stesso. La donna fa esperienza del fenomeno, scopre che funziona. Quell'idea diventa un'ossessione che la porta su una brutta china, fino alla casa dove viene trovata incosciente non lontana dal cadavere di un uomo assassinato. Sospettata di omicidio, Giorgia Ŕ al centro delle indagini di Marcello Lazzari, vicequestore aggiunto della Squadra Mobile di Roma.

    Recensione:
    Un thriller psicologico ad alta tensione, con una trama ben congegnata, per una lettura che non si vuole abbandonare: "Trappola mentale" avvince e convince. Maria Teresa Casella ha una scrittura scorrevole e attenta, informata, nella sua storia non lascia nulla al caso, si percepisce la ricerca che c'Ŕ dietro la narrazione e questo Ŕ un valore aggiunto. Il lettore si sente da subito incuriosito per il taglio originale del romanzo, un personaggio centrale che soffre di emicrania cronica, una patologia invalidante che in troppi considerano un semplice mal di testa, quando in realtÓ Ŕ ben altro: un elemento che fa formazione e sensibilizza, rendendo il tutto attuale e moderno. C'Ŕ mestiere e dimestichezza nella penna dell'autrice, si percepisce chiaramente e, in questa capacitÓ, il lettore si sente confortato, a suo agio, e pu˛ lasciare che il lato emozionale prenda il sopravvento, seguendo con fiducia ci˛ che la scrittrice sta raccontando.
    I personaggi che incontriamo sono ben raccontati, hanno profonditÓ, sensibilitÓ, caratteri unici che li rendono distinguibili e comprensibili: da Giorgia, la ragazza con l'emicrania, alla sua piccola cerchia di amici, fino agli inquirenti che seguono il caso di un omicidio all'apparenza giÓ risolto; ci sono tante figure a cui accostarsi, con le quali sentirsi partecipi e parteggiare.
    La trama si dipana come un ingranaggio ben oliato. Mi piace molto come la Casella inquadra i suoi investigatori: non si fissano su una costruzione mentale del caso, cercano ad ampio raggio, si dimostrano intuitivi, attenti, ascoltatori e perseveranti. Sono poliziotti che fanno sentire tranquilli, professionisti seri e appassionati, quelli che vorremmo al fianco in caso di guai.
    La trama ha sorprese, capovolgimenti, molti dubbi e rappresenta una vera sfida tra intelletti, quello oscuro dell'omicida e quello luminoso di chi indaga. "Trappola mentale" Ŕ un thriller dinamico, con un ottimo ritmo. Il fatto che sia condensato in un perfetto numero di pagine gli permette di mantenere alto il pathos, senza perdersi in elementi inutili o dispersivi.
    Nel finale, in crescendo, mostra un altro spunto personale: nonostante si intuisca il colpevole, inizia una lotta contro il tempo per la ricerca di prove solide e probatorie, e non puramente indiziarie.
    "Trappola mentale" Ŕ un romanzo appassionate, che consiglio a tutti gli amanti del genere.
    (Tatiana Vanini)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro consigliato

    Il libro consigliato

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy