Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Ogni mia fobia
di Francesca Abis

  • Acquista questo libro su Bookabook.it

    Casa Editrice: Bookabook
    Formati disponibili: cartaceo e ebook




  • Genere: Narrativa

    Trama:
    Da quando era bambino, Marco soffre di diverse fobie che lentamente lo hanno portato a isolarsi da tutti. Stare da solo non ha mai costituito un problema per lui e dentro le mura del suo appartamento si è costruito una vita che considera perfetta. Ma accade qualcosa di talmente forte che ribalta la sua visione della vita e, contro ogni aspettativa, ora si trova in un affollato aereoporto in procinto di partire. Questa è la sua storia, anzi, è solo l'inizio.

    Perché ho scritto questo libro?
    Potrei rispondere di essermi ispirata a una storia vera, o che con questo romanzo ho voluto affrontare un tema sociale di cui si parla poco, ma la realtà è che le storie arrivano da sole, il mio compito è solo quello di trovare il modo di raccontarle.

    Recensione:
    Struggente, delicato e potente. "Ogni mia fobia" di Francesca Abis è un romanzo che entra in confidenza col lettore in punta di piedi, come un lieve alito di vento.
    Con la sua scrittura musicale e descrittiva, in una narrazione in prima persona, all'inizio appare un libro come tanti, scorrevole, moderatamente interessante. Eppure le pagine volano e trascinano all'interno della trama, tanto che ciò che ci sta attorno scompare e solo la voce di Marco, il protagonista, resta con noi, portandoci via.
    Marco è un ragazzo complicato, pieno di fobie. Leggendo la sua storia, dove si alternano piccoli sprazzi di presente, a lunghi scorci del passato, un po' ci consoliamo confrontando i suoi guai ai nostri. Eppure ci avviciniamo a questo giovane uomo fragile, forse irrecuperabile, solitario, che ha tantissimo da dire. Con naturalezza arriva spontanea la domanda di cosa sia mai accaduto per portare uno come lui, a decidere di prendere un aereo per un viaggio. Mistero. Che fare allora? Semplice: leggere.
    L'autrice compie una magia, intesse la sua tela confortevole, ammaliante, dolce e commovente. "Ogni mia fobia" è emozione, sensazione, ascolto e accoglienza. Mentre Marco si apre con noi, noi ci apriamo a lui, confrontandoci, riflettendo, ma soprattutto abbracciandolo. Il protagonista lascia il suo mondo di carta per assumere contorni definiti, spessore e sedersi al nostro fianco, svelandoci il suo mondo, raccontando i suoi incontri. La madre, il rapporto con lei di amore, dipendenza e insofferenza. Il padre che padre non è mai stato, l'indifferenza e la solitudine. Il sogno in un fumetto, un hobby e il lavoro che lo rende felice. Chi gli si è accostato ed è stato nemico, giudice, e chi è stato amico paziente, confidente singolare, amore. Personaggi vibranti che popolano il libro e lo arricchiscono dei mille colori dei loro caratteri, positivi o negativi che siano, perché la luce ha bisogno del buio per brillare.
    "Ogni mia fobia" è un viaggio di scoperta, percorso di formazione, confidenza.
    E' il secondo romanzo di Francesca Abis che ho il piacere di leggere e, sebbene ci siano molte cose pregevoli anche nella precedente opera, la maturità e profondità che ho riscontrato qui, mi ha conquistata. L'empatia che si sviluppa, il dolce languore e la commozione, la partecipazione, la sorpresa della verità, offrono spunti e aperture incredibili.
    In "Ogni mia fobia" scoprirete il coraggio e l'unicità di chi si è sempre creduto incapace; avrete occhi per vedere oltre e bocche capaci di parole confortanti che curano, non più coltelli che feriscono. Andrete lontano, farete tanti piccoli passi che saranno per Marco un inizio, per voi una storia incredibile da vivere.
    Coraggio, amicizia, amore: sentimenti puri per un libro che sa stupire.
    (Tatiana Vanini)

    Citazioni da questo libro:
    Credo che, più semplicemente, la mia esigenza dipendesse dal fatto che disegnare, così come scrivere, danzare o cantare, sia un potente mezzo di comunicazione e lasciarlo chiuso dentro un cassetto, non mostrare mai a nessuno la propria opera come Emily Dickinson, faccia venir meno ogni sua ragione di esistere.

    Per stare al mondo ci vuole coraggio e non è sempre facile.

    Per quanto uno sia preparato e se l'aspetti, la morte è sempre un fottuto ospite indesiderato.

    Tutti, nessuno escluso, per vivere meglio abbiamo la necessità di avere qualcuno al nostro fianco, qualcuno che ci tenga la mano per darci un cinque e festeggiare i nostri successi, per invitarci a ballare la danza della vita o per spronarci a rialzarci nei momenti più bui.

    E' facile apprezzare le qualità di una persona, ma solo chi ama i tuoi difetti non ti abbandonerà mai.

    La forza dell'amore è più forte di qualsiasi altro sentimento, crea una corazza che non si cancella, è un magico potere che la accompagnerà sempre.

    Della stessa autrice:
    Non tutto il male viene per nuocere



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro consigliato

    Il libro consigliato

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy