Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


On the sea.
Orizzonte senza approdo

di Lea de Luna
Illustrazioni a cura di: Simona Simone

  • Acquista questo libro su Amazon.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it

    Casa Editrice: Di Mauro Franco - 384 pagine
    Formati disponibili: cartaceo




  • Genere: Fantasy

    Trama:
    Le chiamano: "Gemelle". Sono la Day Twin e la Night Twin, due enormi navi futuristiche che, affiancate, solcano i mari collegate da tre passerelle. Uniche superstiti della Grande Ondata che sommerse l'intero globo terrestre, ospitano a bordo l'ultima colonia umana vivente. Ma si può vivere in un'intransigente società gerarchica all'interno di una realtà straordinariamente fantastica? Nel rigido mondo di bordo immaginato dall'Autrice, tutto si muove tra duelli mozzafiato, sconcertanti verità, architettati complotti e un amore che, a causa delle divisioni sociali fra i sopravvissuti, non può dichiararsi tale. Attraverso gli occhi e le azioni dei personaggi, ingabbiati in schemi socialmente complessi, Lea ci accompagna in un contesto nuovo fatto di leggi severe, obbligo del rispetto e perenne emergenza. Riusciranno dunque i protagonisti ad affermare le proprie ragioni, quando tutto attorno a loro sembra impossibile? E il ribelle Ethan, Rigel della lega degli Antares, ce la farà a realizzare i suoi sogni di passione e libertà lì dove tutto è sotto lo sguardo di tutti?

    Recensione:
    Primo volume di una trilogia.
    Sono trascorsi cinquanta lunghi anni da quando la grande ondata ha sommerso l'intero pianeta, non esiste più niente e nessuno, ma una piccola speranza risiede negli ultimi sopravvissuti che vivono da allora su due enormi navi futuristiche, progettate appositamente per l'emergenza e mantengono in vita più di seimila anime. Completamente autosufficienti, le due navi dispongono di ogni mezzo per garantire cibo e ogni tipo di comfort per il sostentamento dei passeggeri, ma la vita a bordo non è comunque facile, a raccontarlo in prima persona è il giovane Ethan. La narrazione scorre fluida e da subito coinvolge con le spiegazioni che introducono il lettore nel mondo delle due navi gemelle. Un mondo con le sue leggi ferree, dove ognuno deve svolgere il proprio ruolo con assoluta devozione e ogni singolo cittadino è importante per il buon funzionamento della comunità. Ma Ethan, come tanti suoi amici, è un adolescente nato e cresciuto sopra all'oceano. La voglia di cambiare rotta è tanta, per scoprire se da qualche parte esiste ancora una terra dove approdare e vivere una vita più libera, incondizionata e dove poter amare senza restrizioni. Questi desideri porteranno il nostro protagonista dall'animo e ribelle a scelte che lo cambieranno per sempre.
    Si viene talmente coinvolti nella narrazione di Ethan al punto da dimenticare completamente il fattore "sopravvivenza", come invece dovrebbe accadere in un romanzo distopico. Il lettore viene rapito da tutti gli intrighi di bordo, dalla storia personale con la bella Maya, i combattimenti e le intricate faccende familiari tra passato e presente. Il testo resta comunque coinvolgente ma a mio parere si discosta troppo da come potrebbe essere una simile situazione nella realtà.
    Sebbene le due navi siano descritte come assolutamente autosufficienti, dopo mezzo secolo appare poco credibile leggere addirittura di esuberi e feste galanti, con tanto di abiti eleganti freschi di sartoria. Anche il cibo, almeno per certi prodotti, dovrebbe scarseggiare. Per quanto grandi possano essere le due navi, si tratta comunque di uno spazio limitato, è dunque poco realistico poter produrre e sostenere tutti quei beni descritti nel romanzo.
    Tralasciando quest'ultimo fattore, resta comunque una storia interessante, dove la componente romantica accende l'interesse e i combattimenti, ben descritti, tengono il lettore incollato alle pagine per scoprire l'evolversi degli eventi. Il finale genera nuova curiosità e desiderio di scoprire cosa accadrà a Ethan e agli altri passeggeri delle navi gemelle. Riusciranno un giorno a realizzare il sogno di scorgere all'orizzonte una terra dove approdare? O saranno tutti condannati a solcare per sempre gli oceani finché le navi lo permetteranno?
    Non ci resta che attendere l'uscita del prossimo capitolo!
    Sicuramente consigliato.
    (Silvia Garioni)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro consigliato

    Il libro consigliato

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy