Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Biblion
di Meril¨ Lanziani

  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Pubblicazione indipendente - 415 pagine
    Formati disponibili: cartaceo e ebook




  • Genere: Fantasy

    Trama:
    Immagina che alla tua morte ti sia data una seconda possibilitÓ. Un'occasione unica, irripetibile, concessa solo a pochi eletti: quella di diventare un Esordiente di Biblion, e di poter scrivere la vita di chiunque stia per nascere sulla Terra, affiancando il dio-scrittore, l'Ingobbito, nel decretare i destini dell'intera umanitÓ.
    Chiudi gli occhi. Riesci ad accarezzare l'idea? Dimmi, non ti senti mancare il fiato?
    E ora immagina, ancora: una cattedrale di romanzi senza fine, con migliaia di scaffalature, ascensori dorati, volumi polverosi e stanze suggestive quanto segrete, in cui s'innalzano in volo libri alati, draghi di carta e getti d'inchiostro multicoloreů
    Questa Ŕ Biblion, la Biblioteca Universale. E al suo interno, tra misteri, omicidi e storie di sangue, tutti gli indizi portano a un'unica, grande domanda: chi sta scrivendo davvero la tua storia?

    Recensione:
    Preparatevi a vivere un'esperienza straordinaria, a perdervi per i mille cunicoli di "Biblion", ad addentrarvi tra segreti e sorprese.
    La prima cosa che colpisce di questo romanzo Ŕ l'impatto visivo con la cover: colorata, fiabesca, intrisa di magia, ci presenta il volume nel quale ci addentriamo con fiducia e curiositÓ.
    La storia di una biblioteca universale, dove vengono raccolti i romanzi della vita di ogni abitante della terra, dove chi vi risiede Ŕ votato all'arte dello scrivere, della creazione, appare con un sogno divenuto realtÓ per tutti coloro che amano la lettura e si sono cimentati almeno una volta con l'impellente bisogno di tracciare parole sulla carta. Sentire scorrere lo spirito creativo che inventare e dar corpo a un mondo e a dei personaggi comporta, Ŕ esaltante, appagante. E' una forma di potere inebriante.
    Detto questo, la prima magia del romanzo si rivela pian piano ai nostri occhi e alle nostre coscienze: "Biblion" pu˛ essere una favola, e come tutte le favole nasconde in sÚ un lato oscuro, pericoloso e ambiguo, che si dispiega nella trama capitolo dopo capitolo.
    La lettura di questo romanzo Ŕ dinamica, tesa, sempre sorretta da mille curiositÓ. Meril¨ Lanziani Ŕ abile a donare un ritmo sostenuto, imbevuto di suspense, a stregare il lettore alle vicende descritte e ai personaggi, a partire dalla particolarissima Arianna, in arte Camelia. Non Ŕ una protagonista come tante, Ŕ unica nel suo essere disturbante, odiosa, eppure affascinante e soprattutto trascinante. Non Ŕ amabile, affatto dolce, le si addice di pi¨ il ruolo di cattiva della storia che di eroina, eppure ha una profonditÓ, una veritÓ e, perchÚ no, anche una certa ambiguitÓ, che la rendono irrinunciabile. E' perfetta per incarnare l'ambizione, la fame di successo di uno scrittore esordiente tipo, l'egocentrismo, l'assoluta mancanza di umiltÓ. Trasmette con immediatezza il messaggio del quale l'autrice l'ha voluta fare araldo, rendendola un essere che funga da bussola per comprendere le dinamiche sociali del mondo di "Biblion". Chiusi in loro stessi, i personaggi che andiamo a conoscere, svolgono come automi i voleri di un altro, attenti custodi di una libertÓ che Ŕ solo illusione, di una vita fittizia. Convinti di essere grandi e talentuosi autori, sono meri esecutori. Non tutti sono cosý, alcuni si interrogano, cercano un modo di sovvertire le regole, sono anomali, e ben presto una catena di imprevisti accattivanti quanti importanti, movimenteranno una storia complessa quanto esaltante. I protagonisti mostreranno al lettore sfaccettature e profonditÓ, anche Camelia pian piano, cercando di soffocarli, si troverÓ a provare sentimenti contrastanti, che la cambieranno. SarÓ un percorso di maturazione, di consapevolezza acquisita, quello che andremo a leggere, con risvolti psicologici per nulla scontati.
    Azione, mistero e fatti di sangue. Questo Ŕ un fantasy con una vena noir evidente, quanto gli interrogativi che suscita. Impossibile non ragionare, tra una pagina e l'altra, sull'autodeterminazione, il libero arbitrio, il destino e la libertÓ. Diritti e doveri, responsabilitÓ agita oppure sospesa, questo non Ŕ un libro per bambini come si potrebbe pensare dalla copertina, Ŕ un romanzo che intrattiene, in modo egregio, sollevando interrogativi a volte scomodi.
    L'autrice alimenta quesiti metafisici, complessi, resi in modo comprensibile con una logica perfettamente coerente con la storia.
    Leggere "Biblion" diventerÓ quasi una necessitÓ, un'ossessione capace di donare tanta soddisfazione, alimentando la benefica volontÓ di comprendere la realtÓ che ci circonda e il libro che abbiamo tra le mani: diventeranno una cosa sola, che si sovrappone. Le emozioni sgorgheranno spontanee, fino ad un finale clamoroso.
    "Biblion" Ŕ un romanzo che a lungo risuonerÓ nella mente, dirompente ed entusiasmante come l'esistenza stessa, degno di essere vissuto intensamente.
    Consigliato!
    (Tatiana Vanini)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro consigliato

    Il libro consigliato

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy