Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Hypnos
di Vincenzo Mastronardi e Gino Saladini

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Sonzogno - 228 pagine
    Disponibile in formato cartaceo e ebook




  • Genere: Thriller

    Trama:
    Nella Vienna di fine Ottocento, dove l'ipnosi può curare o uccidere, un giovane Sigmund Freud rischia la sua carriera di alienista trattando le isteriche attraverso sedute ipnotiche ispirate al lavoro del francese Charcot, e inimicandosi così l'intera Società viennese di medicina. Intanto due gemelli dalla bellezza conturbante, Friederich e Sabine Schwarz - lui commissario di polizia e lei malata d'isteria curata da Freud -, alimentano i pensieri morbosi dei viennesi e di un inafferrabile assassino. Friederich Schwarz viene incaricato di svolgere un'indagine coperta dal segreto di stato sugli omicidi di alcune prostitute, allestiti come se fossero macabre scene ispirate alla mitologia dell'antica Grecia. Tutto è legato, in qualche modo, all'uccisione - avvenuta a Mayerling - del principe Rodolfo d'Asburgo, figlio dell'imperatore Francesco Giuseppe e dell'imperatrice Sissi, e al misterioso agente segreto dell'Evidenzbureau chiamato Hypnos. Di fronte a un caso che non ha eguali nella storia criminale austriaca, Schwarz decide di disobbedire agli ordini ricevuti e di portare avanti la sua indagine chiedendo aiuto al dottor Freud per comprendere le motivazioni dell'assassino. Mistero dopo mistero, la storia condurrà nei luoghi più oscuri dell'anima di tutti i protagonisti, sino a un finale sorprendente.

    Recensione:
    Spesso alcune azioni o comportamenti sfuggono al nostro controllo, avvengono indipendentemente dalla nostra volontà. Non vi è un'apparente causa, anzi molti lo definiscono un fenomeno oscuro, perché nascosto nell'inconscio, ovvero in quella parte dei nostri pensieri dei quali non siamo consapevoli.
    La mente umana infatti non è del tutto comprensibile, ed è proprio questo che affascina tutti noi. Il nostro agire spesso va al di là della nostra consapevolezza.
    Sigmund Freud, colui che viene considerato il padre della psicoanalisi, nelle sue ricerche ha dimostrato che l'inconscio sta alla base dei processi più profondi di noi stessi. Ha cercato di portare alla luce tutte quelle dinamiche, che in qualche modo ci inducono a rimuovere un ricordo o un pensiero.
    Gino Saladini, medico legale e criminologo, e Vincenzo Mastroianni, psichiatra e anch'egli criminologo, accolgono i lettori nel mondo oscuro della mente umana. "Hypnos" è un thriller psicologico ad alta tensione, dove la magia del contesto storico, perfettamente delineato, si unisce a una struttura psicologica, che ci porta a capire quanto di misterioso c'è nella nostra mente.
    Sarà proprio Freud ad avere un ruolo significativo nella ricerca di uno spietato serial killer, che colpisce con consapevolezza e razionalità.
    "[...] è quella parte nascosta di noi che guida gli atti criminali. Sono le pulsioni che salgono dall'inconscio."
    Durante la lettura del libro ci si ritrova più volte a domandarsi chi ci sia dietro Hypnos e quanto possa aiutare l'ipnosi nella ricerca di un perché, di una verità dolorosa, ma necessaria. Quale mente così tecnicamente perfetta e crudele può liberamente pensare di uccidere e mostrare il male?
    "Le terribili lesioni che hanno ucciso la donna sono certamente frutto di una perversione sessuale. [...] raccontano il piacere di dare la morte [...]"
    Un libro impeccabile nella struttura, che porta chiunque a una lettura appassionata, ma è anche un ottimo testo dal punto di vista del linguaggio e della scrittura, che si è rivelata veloce, pulita e ricca di tutti quegli elementi nati dagli studi e dall'esperienza dei due scrittori.
    Veramente interessante l'unione della psicologia nella figura di Freud, alla storia ricca di reali elementi, nati da una ricerca approfondita dei due autori.
    Un libro che è impossibile dimenticare. Una coppia di autori che insieme sono riusciti a costruire un romanzo, dove non vi sono contrapposizioni tra i due stili di scrittura, dove non emergono le due diverse personalità. E' un libro intenso, che spinge il lettore verso un finale in qualche modo inatteso, non scontato, come non è scontata la mente umana.
    (Barbara Galimberti)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy