Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Il tripode di Delfi
di Lorenzo Bernardo

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: CittÓ del Sole - 256 pagine
    Formati disponibili: cartaceo




  • Genere: Poesia

    Trama:
    "Il Tripode di Delfi" Ŕ una silloge di poesie che si intreccia in un volume che presenta una variegata gamma di sonetti rimati e di canti, un suono ineludibilmente antico al richiamo del poeta che rifiuta la voce della Musa moderna. Indubbiamente oltre la ragion d'essere della comprensione lessicale, il presente volume risulta un clangore di suoni che variamente sparsi si contraggono e si esplicano per costituire una fonte di visione unigenita. Si potrÓ ricercare nelle tematiche delle poesie l'aspetto politico nel suo feticismo silente, quale nel canto Carme alla Palestina; vi Ŕ un richiamo lontano di echi di amori come tra un Satiro e le varie ninfe di passioni lontane dell'autore, e suoni dediti ad una Italia e una patria rappresentata come grembo di eterogeneitÓ. Il tutto in un idioma arcaico richiamando il volgare antico, come in una ambage di suoni dell'antica Pizia posta sul tripode in Delfi.

    Recensione:
    Il Tripode di Delfi Ŕ un'opera particolare, che a fatica si colloca nel panorama della poesia italiana contemporanea.
    E' una raccolta numerosa, costituita principalmente da sonetti e che si pone al lettore come un lungo viaggio, un lento esercizio di lingua italiana.
    L'elemento centrale Ŕ la volontÓ, da parte dell'autore, di intridere il proprio poetare di un lessico aulico, molto ricercato e, direi, classicheggiante; ne nasce una musicalitÓ che accompagna il lettore tra le pagine e che colora i versi che si susseguono ordinati e cesellati con precisione.
    Bernardo sceglie la formalitÓ come contenitore della propria espressivitÓ, del proprio comunicare, anche a scapito della narrazione. Da una parte, quindi, riesce a delineare ogni evocazione con precisione e con chiarezza, dall'altra, forse, scarifica le dinamiche che il fluire dei versi potrebbero generare.
    I contenuti sono presi a mani piene dal classicismo, dalla mitologia greca e latina, le figure che agiscono sono le stesse che ogni appassionato e appassionata di epica, conosce e ha studiato. Vi si ritrovano miti, condottieri, ninfe, dei e semidei. Queste figure sono per˛ filtrate da uno sguardo neoclassico, linee ordinate e colori armoniosi.
    E' un'opera molto colta, un ottimo esercizio di stile, ma manca, naturalmente per scelta artistica, la verticalitÓ dei sentimenti: le passioni sono ovattate e, a volte, un po' frenate da una formalitÓ inamovibile.
    Oltre a una capacitÓ linguistica di livello, notevole Ŕ l'abilitÓ descrittiva: Bernardo riesce a rappresentare perfettamente ogni soggetto, luogo o persona voglia comunicarci.
    Il Tripode di Delfi Ŕ un'opera dal sapore antico, immersa nel passato e deve essere letta con presupposti culturali adeguati, altrimenti non se ne coglie il valore e l'intenzione.
    (Paolo Tognola)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro consigliato

    Il libro consigliato

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy