Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Avventura

Trama:
Ryan Norrell è un dipendente del "Palmer & sons", un noto negozio di antiquariato della città di Newdroit. L'equilibrio instabile della sua vita routinaria e intrisa di apatia viene messo a repentaglio quando, giunto tra le sue mani un misterioso oggetto per una sua valutazione, riceve una telefonata anonima da parte di uomo che lo informa sulla sua particolarità. Tra conflitti interiori, una donna di nome Elaine - che appare solo nei suoi sogni -, e la necessità di scoprire l'identità dell'uomo e la verità su una presunta maledizione che colpisce i precedenti proprietari dell'oggetto, si troverà a rivalutare ogni aspetto della sua vita.

Recensione:
Un oggetto misterioso giunto per una valutazione in un negozio di antiquariato dà il là allo sviluppo di una trama avvincente.
Francesco Mineo si presenta al pubblico con un'opera prima capace di sorprendere, confondere ed interessare. La scrittura dell'autore è chiara, lineare e possiede un ritmo che è un ipnotico andante, in grado di descrivere situazioni dalle quali ci si lascia prendere, per poi esibirsi in cambi di tono, di scena e climax che, dopo l'iniziale sconcerto, intrigano, lasciando intendere che ci sia qualcosa di celato, un nuovo livello narrativo lì a portata che aspetta solo di essere preso.
Il protagonista, Ryan Norrell, è un uomo che troppo spesso è vittima di un'apatia che lo coglie e lo imprigiona, costringendolo in un'esistenza dove si lascia vivere, un lungo viaggio dove la ripetitività e la noia creano un circolo vizioso dal quale non riesce ad uscire. Il lavoro non gli riserva sorprese e lo svolge con meccanica efficienza, ma senza cuore e passione e lo stesso capita per la relazione che ha con Jackie, una ragazza dolce e fin troppo paziente che gli si accompagna nella speranza di un mutamento che tarda ad arrivare. Una situazione di stallo che cambia non appena l'oggetto di cui sopra gli viene affidato. La voglia di comprendere cosa gli sia capitato tra le mani spingerà Ryan fuori dalla palude nella quale ristagna, muovendolo a porsi domande ed incontrare persone. E' un avventura alla soluzione di un enigma, ma anche un viaggio personale di cambiamento e di consapevolezza, il tutto creato con una narrazione che non manca di sorprese e di esperienze strane e sconvolgenti.
Il cammino del protagonista sarà costellato di figure alle quali chiedere aiuto, consiglio, e di altre delle quali invece dovrà ricostruire la storia, comprenderne i rapporti e le relazioni. Seguendo Ryan, il lettore potrà vivere un'avventura che fa risuonare analogie con Dan Brown, sperimentare elementi fantasy dati dall'ambientazione in una città non reale, ma contestualizzata nel nostro mondo, avvicinarsi all'imperscrutabile dimensione dell'onirico, provando emozioni contrastanti come la curiosità, il senso di pericolo, la voglia di toccare il mistero che avvolge ciò che non è tangibile, percepire i brividi del thriller quando la narrazione diverrà più tesa e concitata e infine la tenerezza della commozione quando alla fine tutto si chiarirà, compreso il motivo del titolo.
"L'ultima domenica" è un romanzo che vi regalerà una storia coinvolgente, fatta di passioni come l'amore o l'ossessione, vi trascinerà sulle strade della ricerca e della comprensione, in una giostra piacevole, un posto dove amerete stare.
(Tatiana Vanini)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy