Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


La sfida
di Stefano Montanari

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Ass. Multimage - 68 pagine
    Disponibile in formato cartaceo




  • Genere: Per ragazzi

    Trama:
    Max ha undici anni e una passione: il calcio. Ogni pomeriggio dopo scuola s'incontra con i suoi due migliori amici, Toni e Lucia, per delle partite memorabili al campetto nel parco. Quel luogo di spensieratezza però rischia di sparire presto. Il sindaco vuole infatti costruirci un parcheggio. Per salvare il parco, allora, non resta che una cosa da fare: sfidare il sindaco a una partita di calcetto. Un'avvincente sfida comincia. Il racconto ispirandosi alla Convenzione ONU sui diritti dell'infanzia, che compie trent'anni offre anche spunti di riflessione sulla parità di genere, l'integrazione, la non discriminazione e la protezione dell'ambiente. L'opera è completata da una scheda didattica a destinazione d'insegnanti e educatori, scaricabile gratuitamente online. Multimage devolverà parte dei proventi di questo libro a Insuperabili Onlus che promuove le Scuole Calcio Insuperabili Reset Academy volte a ragazze/i con disabilità cognitiva, relazionale, affettivo emotiva, comportamentale, fisica, motoria e sensoriale. Età di lettura: da 7 anni.

    Recensione:
    Un libro per ragazzi che, in maniera chiara e coinvolgente, ci parla del valore dell'amicizia e non solo.
    Impreziosito dai tanti disegni di Arianna Operamolla, pieni di vita e colori, che aiutano a focalizzare l'attenzione dando un volto ai personaggi, "La sfida" si rivela opera profonda e dinamica, capace di parlare il linguaggio dei ragazzi, portandoli in una dimensione nota e per loro perfettamente congeniale, insegnando valori importanti per la vita.
    Il campetto di paese dove i ragazzi giocano a pallone è in pericolo: il sindaco ne vuole fare un parcheggio, mettendo il profitto davanti al benessere dei giovani, ma non ha pensato l'impensabile, una sfida a calcetto dove chi vince decide il futuro dell'ambito terreno.
    Le parole scorrono rapide intessendo una trama che parla di integrazione, perché nel gioco tutti possono partecipare, e di collaborazione, di come agisce una vera squadra, che mette in luce l'unione tra le parti piuttosto che il singolo.
    Bella la descrizione della partita che mette a confronto due generazioni e due diverse visioni del mondo, due modalità di comportamento che non possono essere più distanti. Dividendo in questo modo le squadre in campo, è facile individuare i buoni e i cattivi della situazione, comprendere dove sta la ragione e dove il torto. L'insegnamento poi giunge forte e chiaro: il rispetto. Rispetto per le qualità di ognuno, per gli spazi, l'ambiente e il diritto al gioco.
    Un'opera breve ma fortemente istruttiva che si prefissa anche intenti utili, devolvendo parte del ricavato di vendita alle attività calcistiche volte ai ragazzi, maschi e femmine, con disabilità, perché l'integrazione comincia e si sviluppa soprattutto nel gioco.
    Un libro da leggere e da regalare, per istruire e dare un aiuto concreto ad un'iniziativa meritevole.
    Nella vita ci sono molte sfide da affrontare, farlo con coraggio e correttezza significa averle già quasi vinte!
    (Tatiana Vanini)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy