Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Dlegend
di Emanuele Ludovico Ungaro

  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Pubblicazione indipendente - 142 pagine
    Disponibile in formato cartaceo e ebook




  • Genere: Fantascienza

    Trama:
    L'arma più potente dell'universo è una scopa, apre il cielo, falcia migliaia di nemici e fa anche il caffè! In più esplosioni, lotte, tempo plasmato, esseri quadridimensionali e viaggi spaziali. Dlegend, un essere in grado di muoversi a quasi la velocità della luce e forte come pochi nell'universo, trova la Scopa, anche detta l'Arma. Tutto si svolge a velocità impressionante, entra in un universo che ti mostrerà quanto l'essere umano è piccolo e assisti a combattimenti sconvolgenti. Il tutto impregnato di ironia e stranissimi paradossi di ogni genere. Riguardo l'autore: Emanuele Ludovico Ungaro è nato nel 1998, studia informatica ed è appassionato di computer e tutta quella branca di fantascienza semi realistica, battute e ironia no sense, il tutto si ritrova nella sua opera "Dlegend".

    Recensione:
    Un libro di fantascienza epico, ricco di azioni e combattimenti, che rompe gli schemi tipici del genere.
    "Dlegend" ha un ritmo sostenuto, con situazioni che si svolgono spesso nell'arco di pochi istanti, dove i capitoli raccontano al lettore ciò che accade secondo per secondo, per renderle comprensibili a noi comuni esseri terrestri.
    Emanuele Ungaro ha una scrittura chiara, corretta e per la sua storia ha scelto un protagonista superiore, potentissimo, velocissimo, intelligentissimo e tutti i superlativi assoluti che vi vengono in mente. Particolare sia nei modi di fare, non parla molto anzi preferisce non parlare affatto, come negli abiti che indossa, degli occhiali posizionati storti sulla testa, è buono, un lupo solitario che a volte è costretto a comportarsi in modo estremo.
    Con un essere così l'unico antagonista possibile che gli si poteva mettere contro era lui stesso, e quindi ecco due Dlegend che combattono per il possesso di un'arma, anch'essa con poteri fuori scala.
    Con simili premesse e personaggi, va da sé che la storia che si legge esce dalla possibile realtà futura. "Dlegend" ha tutto portato all'estremo, all'esagerazione, pur rimanendo una narrazione fedele alla sua natura, come uno scontro tra super robot in un vecchio anime giapponese.
    Non manca anche una sottile vena di umorismo, presente in alcune scene e manifeste nell'oggetto che è l'arma: una scopa. Un bonario farsi gioco della fantascienza che regala ore di dinamica fuga dalla realtà.
    I personaggi non sono costruiti con una particolare attenzione alla loro psicologia. Il loro ritratto rimane superficiale, anche se tra le pagine emergono alcuni tratti della loro personalità e delle loro diversità intrinseche.
    Un finale a sorpresa dà un sapore diverso all'intera storia, mentre ci portiamo via il messaggio che tutti hanno bisogno di un aiuto, per potenti che siano.
    Non adatto ai puristi della tradizione fantascientifica, "Dlegend" piacerà a chi va oltre gli schemi del genere.
    (Tatiana Vanini)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy