Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Friend request. Richiesta di amicizia
di Laura Marshall

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Piemme - 340 pagine
    Disponibile in formato cartaceo e ebook




  • Genere: Thriller

    Trama:
    "Il mio nome è Louise Williams e oggi ho ricevuto un messaggio diverso dagli altri. 'Maria Weston vuole stringere amicizia con te.' Forse è stato proprio questo il problema, fin dall'inizio. Maria Weston voleva diventare mia amica, e io l'ho delusa. Maria Weston vuole stringere amicizia con me. Ma Maria Weston è morta più di venticinque anni fa."
    Uscito nell'estate 2017, "Friend request. Richiesta di amicizia" arriva in Italia. Un romanzo che racconta qualcosa che potrebbe succedere a tutti noi: chi non ha paura di ricevere una richiesta di amicizia su Facebook... dalla persona sbagliata? Nessuno è al sicuro quando ha troppi segreti, perché il passato ha la brutta abitudine di tornare sempre a prenderci. E, per Louise, tornare al passato significa anche risolvere i nodi che ingarbugliano ormai da troppi anni il suo cuore.

    Recensione:
    Friend request è un thriller psicologico dove le emozioni attraversano le pagine, raggiungono il lettore e gli si incollano addosso.
    Ambientato in due diversi spazi temporali, il 1989 e il 2016, ci fa sprofondare nella vita di Louise, la protagonista, da adolescente che affronta il liceo e poi da donna alle prese con la vita da madre, divorziata e con i sensi di colpa che dal passato avvelenano il presente.
    Una trama coinvolgente che ci racconta delle conseguenze del bullismo, delle estreme regioni che può raggiungere l'ennesimo gesto sconsiderato, l'ennesima cattiveria, l'ultima violenza che porta dove non c'è più riparo e fare ammenda diventa impossibile.
    L'autrice compie un'indagine profonda delle motivazioni che portano Louise a divenire carnefice, il volere a tutti i costi appartenere al gruppo giusto, ma soprattutto il terrore dell'isolamento. Tutto ciò porta a scelte consapevoli oppure guidate da altri, che trasformano una festa in un incubo e il presente in una prigione.
    C'è tensione in tutto il romanzo, che monta come la marea, mentre il lettore non può rimanere impassibile di fronte agli eventi narrati, dove si prova rabbia di fronte a tanta gratuita cattiveria adolescenziale e impotenza nel sapere che il risultato sarà tragico.
    Per molte pagine si rimane in bilico, chiedendosi cosa sia successo realmente, chi c'è dietro quella richiesta di amicizia su Facebook che fa partire tutto. Le risposte arrivano implacabili, terribili, inaspettate... o forse no?
    Personaggi dalla costruzione psicologica realistica rendono il romanzo credibile, attuale, grazie anche all'inserimento dei social che fa riflettere sul mettere la nostra vita in piazza, più o meno consapevolmente, a disposizione di tutti.
    Legami familiari, scelte di amicizia, decisioni prese da persone adulte. E poi la paura, la colpa di chi ha ferito da una parte e il tormento, il dolore di chi ha subito dall'altra. Una rete di bugie, maldicenze, omissioni che stritola ogni cosa.
    Un thriller con ingredienti potenti che ne fanno una lettura ipnotica.
    Vuoi essere mia amica? Dopo averlo letto questa domanda assumerà connotati inquietanti.
    (Tatiana Vanini)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy