Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Il giusto equilibrio
di Silvia Migliorini

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Gruppo Albatros Il Filo - 136 pagine
    Disponibile in formato cartaceo e ebook




  • Genere: Narrativa

    Trama:
    Leonardo si è fatto da solo ed è orgoglioso della posizione che ha raggiunto. Dopo la morte dei genitori si è rimboccato le maniche, e ora è un agente immobiliare specializzato nelle vendite stragiudiziali: mette d'accordo creditori e debitori quando l'immobile finisce all'asta. Cinzia è sposata e ha due figli. La depressione di suo marito a seguito della perdita del lavoro trascina la famiglia in una spirale di drammi e incertezze; un deterioramento mentale e materiale che avviluppa una famiglia come tante. Per lei le pareti domestiche si rivelano una realtà fragile e precaria. L'incontro tra Leonardo e Cinzia è un colpo di fulmine per entrambi. Non nel senso dell'amore a prima vista, quanto piuttosto di un risveglio di sensazioni piacevoli e di nuovi stimoli. Cinzia si fa coinvolgere dall'originalità di Leonardo e dal suo sano ottimismo, e confida in lui per la risoluzione dei suoi problemi; Leonardo a sua volta vede in Cinzia una donna intraprendente e sincera, capace di mettersi in gioco e affrontare a testa alta le avversità della vita.

    Recensione:
    Un romanzo profondo ed avvolgente.
    La scrittura corretta, scorrevole e capace di parlare direttamente al cuore del lettore di Silvia Migliorini, rende "Il giusto equilibrio", un libro di narrativa fortemente contemporaneo, in linea coi tempi e la vita di oggi nella nostra Italia.
    Affidando il racconto ai suoi due protagonisti, Cinzia una donna che vive con la famiglia un momento di forte disagio economico, e Leonardo un agente immobiliare capace, che svolge il suo lavoro con autentica passione e mettendoci il cuore, l'autrice tratta con delicatezza, ma senza nasconderne la sofferenza, cosa succede quando un tracollo finanziario sconvolge l'esistenza di persone come tante, gente come noi stessi o i nostri vicini.
    Cosa accade quando il mondo si capovolge e le vite vanno a rotoli? Quando si perde il lavoro e non si riesce più a pagare il mutuo della casa?
    "Il giusto equilibrio" ci porta sul cammino di ogni giorno, improvvisamente interrotto da un precipizio profondo e pauroso, che ferma il viaggio, spegnendo i sogni ed intaccando la volontà.
    La depressione, l'indifferenza e in certi casi la mancanza di offerta di valide soluzioni da parte dei creditori, banche o agenzie di riscossione, che davanti a sé non vedono persone, ma solo fredde cifre senza volto che devono rientrare. Tutto ciò viene trattato con lucidità e chiarezza, proponendolo al pubblico con una forte nota di speranza proprio attraverso Cinzia e Leonardo.
    Lei è decisa a non arrendersi, a ricostruirsi per sé e per i suoi figli, lottando anche per quel marito che la lascia sola non riuscendo a sollevarsi dal macigno della sconfitta e dell'inadeguatezza. Lui ha un grande progetto, maturato attraverso le sue esperienze personali che gli fanno affrontare la professione con la ferma volontà di tendere una mano nel bisogno, trovando soluzioni soddisfacenti per tutti.
    Una trama coinvolgente, personaggi ben costruiti e di spessore, fanno di questo romanzo una lettura che fa riflettere, che insegna e sprona a cercare altre strade, altre vie, per procedere nel cammino della vita.
    "Il giusto equilibrio" piacerà a tutti coloro che cercano un libro immerso nella realtà odierna, un'opera che sappia emozionare, insegnare e riflettere.
    (Tatiana Vanini)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy