Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Il ladro di tatuaggi
di Alison Belsham

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Newton Compton - 382 pagine
    Disponibile in formato cartaceo e ebook




  • Genere: Thriller

    Trama:
    La città di Brighton pullula di vicoli, segreti e sussurri. C'è un intero mondo sommerso che sfugge al controllo della polizia, governato dalle leggi della strada. Nel cuore dell'estate una giovane donna viene ritrovata in fin di vita e, dopo aver trascorso ventiquattro terribili ore di agonia in ospedale, muore in circostanze misteriose. Sul suo corpo è stato lasciato un marchio: un tatuaggio. Quando anche un'altra donna scompare, l'ispettore Francis Sullivan e la sua squadra temono che ci sia un serial killer per le strade della città. Un assassino collegato in modi ancora tutti da chiarire al mondo dei tatuaggi. Ma non appena la polizia identifica un sospetto, Alex Mullins, le cose per Francis si fanno tutt'altro che semplici. Alex, infatti, è il figlio della donna con cui ha un legame molto particolare: Marni, una tatuatrice. Riuscirà a non farsi coinvolgere dai suoi sentimenti per risolvere il caso e fermare l'assassino prima che altre donne muoiano?

    Recensione:
    Avvincente e ricco di suspense "Il ladro di Tatuaggi" è il secondo romanzo della Belsham.
    Ritroviamo in questo thriller i personaggi coinvolti nell'opera precedente, ma non solo, è in pieno svolgimento il processo al serial killer de "Il tatuatore", il primo libro dell'autrice.
    In effetti si riscontra una discrepanza nei titoli: in questo romanzo l'assassino uccide le vittime tramite i tatuaggi che incide sulla loro pelle, mentre nel primo libro l'omicida rubava i tatuaggi strappandoli dal corpo di chi poi uccideva. Un errore oppure la volontà di legare in modo indissolubile una serie? Quello che realmente conta è che il thriller si legge con vero interesse e coinvolgimento, ed è comprensibile e perfettamente godibile anche da chi si accosta agli scritti di Alison Belsham partendo da "Il ladro di tatuaggi".
    La scrittura scorre libera, donando un ritmo intenso all'intera narrazione, ricca di sorprese e di profondità sul piano delle relazioni tra i personaggi. Dall'ispettore incaricato delle indagini alle vittime, dai suoi collaboratori ai sospettati, le sfaccettature di queste figure vengono rese con chiarezza e tridimensionalità.
    L'indagine è difficile perché l'assassino è metodico, preciso e non lascia tracce. C'è un sospettato che sembra perfetto, le vittime hanno vari punti di contatto per lui, ma non tutto torna. Tra chi indaga c'è tensione, disaccordo, una lotta di potere che fa prendere direzioni sbagliate e perdere tempo prezioso. Anche la stampa ci mette lo zampino, divulgando informazioni riservate e lanciando accuse sull'integrità di chi è preposto alle indagini.
    L'intreccio di storie e sentimenti lega il lettore alla trama, avvolgendolo in una dimensione dove la follia per un passato che non è stato elaborato riemerge con violenza. Il senso di colpa, il desiderio di auto punizione, unito ad un tentativo distorto di salvare e proteggere, scatena nella cittadina di Brighton la paura e la sfiducia nella polizia.
    Un finale ricco di azione e adrenalina ci condurrà alla soluzione del caso e alla verità, terribile ed inappellabile.
    "Il ladro di tatuaggi", per chi ama il thriller un romanzo da non perdere.
    (Tatiana Vanini)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy