Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Il nemico
di Tommaso Rosini

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: PSEditore - 364 pagine
    Disponibile in formato cartaceo




  • Genere: Noir

    Trama:
    L'omicidio di un politico di primo piano, scatena una serie di strane derive che porteranno un agente infiltrato a confrontarsi con criminali non comuni per le strade del centro storico di Firenze. La tensione antagonistica solcherà il discrimine fra le ombre e la luce, fra gli anfratti più inquietanti e le repliche più sincere del nostro vivere, semplicemente fra il bene e il male, sempre divisi da una linea sottilissima e incerta. Personaggi ambigui e senza morale, condurranno il lettore, con le loro storie personali, a riflettere su cosa sia vero oppure artefatto, su quali siano i reali obiettivi di ognuno e come il misterioso contorcersi dei rapporti umani possa salvare una vita. Che poi significa... salvare il mondo.

    Recensione:
    Un noir, un romanzo che ci porta oltre la barricata, dall'altra parte della legge in cerca di giustizia e di identità, questo è "Il Nemico".
    Un scrittura fluida e schietta, diretta ed immediata, che arriva al lettore con chiarezza, senza giri di parole, senza infiorettature, reale e concreta come la vita.
    E di vita ne ha molta questo romanzo, come anche di morte, due facce della stessa medaglia che esprimono in toto il dualismo presente nell'intera opera, a partire dai personaggi: un anziano ispettore vicino alla pensione e un giovane agente alle prime armi, poliziotti e criminali, rigido rispetto delle regole e trasgressiva libertà nell'infrangerle, crimini reali che appartengono al passato di ognuno di noi e crimini del presente frutto della fantasia dell'autore.
    Il personaggio principale, Manuel, è complesso, ben costruito. Arrogante ed irruente, volutamente antipatico, diventa poliziotto per vendicare il padre morto per un attentato mentre faceva da scorta ad un politico, mosso non dall'amore verso il genitore, ma dalla volontà di riparare ad un torto che non vuole subire senza reagire.
    L'indagine che lo vede sotto copertura lo farà immergere completamente in una vita oscura che gli appare da subito più congeniale, sentendola più sua. Trasgressione ed illecito che pian piano si fanno strada nella sua anima, sporcandola, facendolo vacillare, dubitare, in confusione su quale sia il suo vero posto nel mondo. Suo contraltare è l'ispettore che lo affianca, ex compagno del padre, uomo devoto alla divisa e alla legge, convinto della sua identità e della sua missione.
    Figure che restano impresse e animano una trama avvincente, che non smette di interessare, sulle tracce di un nemico occulto, di un burattinaio che muove buoni e cattivi per un suo scopo nascosto, ma sicuramente poco pulito.
    La barriera tra il bene e il male a volte appare netta, altre più sfumata: si può trovare gentilezza e buoni sentimenti tra gli assassini e mero calcolo e bieca cattiveria, puro calcolo, tra chi dovrebbe militare tra i buoni per definizione.
    "Il nemico" ci parla di un'Italia dove i furbi, i raccomandati, quelli privi di scrupoli vanno avanti, sulle spalle della gente semplice che viene schiacciata ed usata, uccisa e dimenticata.
    Un romanzo sicuramente interessante, che intrattiene facendo riflettere.
    (Tatiana Vanini)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy