Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Il paese delle pazze risate
di Jonathan Carroll

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: La Corte Editore - 265 pagine
    Disponibile in formato cartaceo e ebook




  • Genere: Fantasy

    Trama:
    Avete mai amato un libro più di ogni altra cosa? Thomas Abbey, insegnante di letteratura e figlio di una stella del cinema, non sa bene chi sia e cosa voglia dalla vita o dalla sua relazione con l'eccentrica Saxony Gardner. Quello che sa perfettamente è che niente lo ha mai toccato a fondo quanto i magici libri di Marshall France, un autore di straordinarie fiabe per bambini che ha sempre vissuto isolato e che è morto ad appena quarantaquattro anni. Spinti da questa passione comune Thomas e Saxony partono per Galen, la cittadina dove Marshall ha trascorso gran parte della sua vita, decisi a scrivere la sua biografia. A poco a poco, però, cominceranno a scoprire che qualcosa di strano e inquietante sta accadendo nel piccolo paesino e che la magia di France va ben oltre la pagina scritta... lasciandoli con un compito terrificante da intraprendere.

    Recensione:
    Intenso, questo primo romanzo di Carroll rende reale la magia, perché leggendolo e tenendolo tra le mani si comprende di entrare in un mondo assolutamente fantastico.
    La scrittura dell'autore cattura il lettore: fluida e ritmata, ha una sua particolare musicalità e in breve non ci si trova più sulla poltrona in compagnia del libro, ma tra le pagine, a fianco del protagonista Thomas, vivendo con lui le sue sensazioni e le scene descritte.
    E' diviso in tre parti e nella prima ci viene presentato il personaggio principale. Facciamo così la conoscenza di Thomas, figlio di un famoso attore, preso, quasi ossessionato da uno scrittore che considera unico, capace di parlare al cuore delle persone ed al suo in particolare. Quasi come una trasposizione Carroll diventa Thomas, mettendo la sua esperienza di figlio di celebrità nelle difficoltà vissute dal suo personaggio, alla ricerca di una strada propria che lo svincoli dall'ingombrante, celebre ricordo del genitore, di una via che lo legittimi come persona singola, come Thomas, non più come "il figlio di". Un'esperienza personale che rende questo personaggio vivo, dotato di spessore.
    Nella seconda parte Thomas prende la decisione di scrivere la biografia dell'autore che tanto ammira, Marshall France. Qui il registro del romanzo inizia un sottile cambiamento. Dal realismo assoluto dei capitoli precedenti, ci addentriamo nel "reale con stranezze". Incongruenze, domande che si affacciano, ci accorgiamo che le cose non sono così lineari e chiare come vogliono apparire. Personaggi bizzarri, con comportamenti non sempre giustificati, si presentano, rinforzando il palcoscenico letterario di figure curiose, interessanti, uniche e riconoscibili.
    La narrazione diventa più incalzante, fino a giungere in crescendo alla trascinante terza parte. Evolvendo, cambiando sé stesso senza snaturare la sua essenza, esattamente come una persona muta con il passare degli anni e gli eventi vissuti, il romanzo esplode nel fantastico, svelando segreti, regalando risposte che fanno sbarrare gli occhi, sorprese che colpiscono e avvincono. Un finale dove tutto è possibile regala suspense e brividi, perché nuovamente il romanzo vira di genere, come un moderno Giano bifronte "Il paese delle pazze risate" passa dalla narrativa al fantasy, dal fantasy all'horror e Carroll stesso si divide e diviene Thomas, il biografo e lo scrittore, il personaggio e l'autore.
    Libro dalle mille sfumature, ma anche romanzo capace di interrogarsi sulla vita, sul destino, su come sarebbe l'esistenza se tutti sapessero esattamente come si svolgerà il loro film personale.
    Jonathan Carroll ne "Il paese delle pazze risate" crea un suo unico, peculiare universo narrativo, dove il romanzo diventa un portale per un'altra dimensione. Se non conoscevate prima le sue opere, a partire da questo libro Carroll diventerà il vostro nuovo autore preferito!
    (Tatiana Vanini)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy