Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Insondabile destino
di Anna Ferrari

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Booksprint - 220 pagine
    Disponibile in formato cartaceo e ebook




  • Genere: Romanzo storico

    Trama:
    Circa 1000 anni prima di Cristo, in un villaggio d'Irlanda, vivono Ynyr, Una e Gwyny, la loro primogenita. La quiete della famigliola è sconvolta dalla morte di Una nel dare alla luce la piccola Oonagh. Intanto, ai giorni nostri, la professoressa Beatrice Sensi sta indagando su uno straordinario reperto di epoca celtica, un taccuino scritto in una lingua misteriosa. Suo entusiasta collega è Niccolò Malcovati, affascinante professore di letteratura russa antica. La vita di Gwyny è messa in pericolo da entità malvagie sorte in seno alla sua famiglia. Anche Beatrice si trova davanti ostacoli difficili da superare, ma con la stessa determinazione e il medesimo slancio che caratterizzano Gwyny riesce a superarli. Due donne coraggiose che imparano a loro spese che spetta a noi trovare le chiavi giuste per dare al proprio destino forma intelligibile, con coraggio, amore e fiducia, vivendo momento per momento e assumendosi la responsabilità delle proprie azioni.

    Recensione:
    Un libro fantastico, nel senso più ampio del termine. Fantastica la minuziosa descrizione di una cultura lontana nel tempo e nello spazio, il mondo dei Celti, con i suoi miti, le sue leggende, la descrizione dei paesaggi e del clima della verde Irlanda dell'alto medioevo. Fantastica la trama, nella quale la narrazione di eventi e personaggi niente affatto attuali si interseca con uno scenario contemporaneo che, per un'intellettuale come me, è altrettanto fantastico: l'ambiente accademico finalizzato alla ricerca ed alla speculazione nelle discipline umanistiche. Fantastici i personaggi che popolano quest'ultimo contesto: un luminare universitario appassionato di magia, leggende, segni e simboli; due cattedratici, un uomo ed una donna, entrambi caratterizzati da un'immensa cultura, che uniscono i loro sforzi in modo tale da pervenire alla risoluzione di un mistero arcaico e si ritrovano loro stessi uniti in una relazione affettiva dalle alterne vicende; una giornalista di chiara fama, desiderosa di una sempre maggiore visibilità, che si presta ad un inganno culturale pur di lusingare se stessa ed i soggetti ai quali è legata in questo sgarbo al sapere. A dispetto di ogni tentativo di raggiro finalizzato all'acquisizione di potere e di prestigio personale, la verità assoluta, scritta e descritta in epoche lontanissime dalla giovane e bella Gwyny, druidessa illuminata ed innamorata, è destinata a rifulgere, così come era stato previsto dalla mente di infinito amore che quel compito le aveva assegnato: scrivere di un mondo in cui la parola vergata era evitata con sospetto per timore di un cattivo uso della conoscenza, la quale era trasmessa oralmente da ogni Maestro ai propri allievi iniziati. Scrivere affinché tale conoscenza potesse un giorno lontano raggiungere coloro che sarebbero stati in grado di interpretarla e divulgare un sapere antico in modo consono.
    Il filo conduttore che unisce queste due situazioni così distanti fra loro in tutti i sensi è la potenza degli umani sentimenti: amore ed odio, empatia e rancore, apertura di cuore ed invidia, altruismo ed egoismo. La caratteristica che domina in queste pagine è l'importanza del sapere, il bene più prezioso per l'intelletto umano, la chiave che permette di aprire ogni porta ed addentrarsi nei più sottili e misteriosi campi dello scibile.
    Il fascino del rapporto sovrannaturale che avvicina gli esseri umani eletti alle forze della natura descritto dalla druidessa Gwyny è innegabile. Parimenti innegabile è l'acutezza dello scandaglio operato dalla mente razionale dell'altra protagonista femminile, la risoluta e solitaria Dottoressa Sensi; una mente che fa sì che ogni momento di abbandono, di trasgressione, sia immediatamente messo da parte, onde mantenere al centro l'integrità della logica cerebrale.
    Le scoperte che via via si intravedono e prendono consistenza nello svolgimento della trama rendono la lettura interessante e sempre sbalorditiva, l'attenzione e la curiosità del lettore sono costantemente stimolate pagina dopo pagina. Le rivelazioni inattese, i colpi di scena si susseguono. E' davvero impossibile annoiarsi avendo tra le mani una simile lettura.
    Lo stile con il quale l'autrice scrive il suo romanzo è gradevole, armonioso, scorrevole ed ineccepibile. Il continuo alternarsi delle due situazioni, la vita vissuta in Irlanda dalla druidessa Gwyny e l'esistenza movimentata e cosmopolita della Dottoressa Sensi, è proposto in modo equilibrato e coerente. Nell'insieme, quest'opera letteraria rappresenta una lettura piacevolissima ed avvincente, adatta ad un vasto pubblico e fortemente raccomandata dalla sottoscritta.
    (Angelarosa Weiler)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy