Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


L'Ascensore
di Erik Sancin

  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Pubblicazione indipendente - 368 pagine
    Disponibile in formato cartaceo e ebook




  • Genere: Fantascienza

    Trama:
    Sono passati quattromila anni dal Terzo cataclisma. Quattromila anni dalla distruzione del mondo, durante la quale la specie umana ha mancato di poco l'estinzione. Il pianeta è irriconoscibile: i mari sono scomparsi, gran parte della vegetazione è evaporata nel fuoco nucleare e la Luna non risplende più nel cielo notturno. Deserti di roccia, velenose lande sulfuree e catene montuose invalicabili dominano la superficie terrestre. I giacimenti minerari sono esauriti e le fonti acquifere scarseggiano. Ma la scintilla della vita non si è spenta. La pluri-millenaria battaglia per la sopravvivenza e la paura dell'ennesima autodistruzione hanno perfezionato il genoma umano e una nuova civiltà si è sviluppata nelle terre con sufficienti risorse idriche. I concetti di Stato e costrizione sono evaporati nel fuoco dell'apocalisse; la paura ha cancellato i modelli comportamentali distruttivi e l'evoluzione ha ristabilito l'ordine e provveduto al progresso...
    ...ma un nuovo nemico sta avanzando da occidente. Un nemico tecnologicamente avanzato e apparentemente invincibile. La specie umana, che da secoli vive in pace, si ritrova di nuovo sull'orlo dell'estinzione. Chi o cosa è il nemico? Non sembra interessato alle fonti d'acqua ma è attirato dai resti dell'antica civiltà e da freschi organi umani. Nei rapporti dei ricognitori viene menzionato un misterioso Ascensore, un terribile segreto custodito dal nemico. Gli uomini si vedono costretti a rimettere in gioco non solo la propria esistenza ma anche la propria evoluzione, e i sopravvissuti non possono che riprendere in mano le armi. Il ventiduenne Emper, un ragazzo dal carattere intraprendente, si ritrova per caso nella squadra che ha il compito di penetrare nel cuore del territorio nemico. La resa dei conti con l'inglorioso passato della razza umana è inevitabile...

    Recensione:
    In un lontano futuro post apocalittico, è ambientato "L'ascensore", romanzo di fantascienza ricco di azione.
    Sancin incanta con la sua scrittura veloce, capace di creare perfette immagini del nostro mondo devastato che, grazie alla straordinaria capacità rigenerativa, sta pian piano tornando alla vita.
    Incentrato sulla follia mossa dall'avidità umana, "L'ascensore" ci mostra le estreme conseguenze alle quali siamo giunti, parlandoci di ben tre cataclismi, prima che i sopravvissuti si ravvedessero e mettessero in atto uno stile di vita diverso, basato sulla condivisione, non sul possesso e nel rispetto della natura piuttosto che sul suo indiscriminato sfruttamento.
    Ma questo romanzo ci mostra la cecità ad oltranza, la volontà di alcuni di perseguire un'opera distruttiva a discapito della vita di altri, portando avanti comportamenti che possono solo portare alla fine di tutti, una fine definitiva.
    Passano i millenni, ma la storia si ripete ed ecco tornare la guerra, costringendo chi l'aveva bandita e dimenticata ad armarsi nuovamente, seguendo il comandamento "Mors tua, vita mea".
    Combattimenti ben descritti, adrenalina e misteri, ci regalano una lettura che sa sorprendere, incuriosire, interessare.
    Personaggi ai quali ci affezioniamo, diversi per indole e carattere, che ci lasciano entrare nei loro pensieri, permettono empatia e condivisione delle esperienze da parte del lettore, che si trova a vivere con loro le difficili e pericolose missioni.
    Impossibile prevedere gli sviluppi della trama, si resta sempre in bilico tra il successo e il fallimento, una linea sottile che divide la vita dalla morte. Mentre l'adrenalina scorre, ci si ritrova a riflettere su molte cose, chiedendosi se questo romanzo di fantasia non sia in realtà uno specchio che mostra un possibile futuro. Abbiamo così un'opera che integra lo svago con momenti meditativi e se con un libro ci si sofferma a pensare, otteniamo un valore aggiunto che va oltre il divertimento.
    "L'ascensore" piacerà a tutti gli amanti della fantascienza alla Mad Max, ai lettori attenti al tema dell'ecologia e dell'inquinamento e a chi a un libro chiede profondità.
    Qui troverete tutto questo insieme ad un'azione travolgente.
    Da non perdere.
    (Tatiana Vanini)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy