Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


L'enigma del gesuita
di Andrea Frediani

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Newton Compton - 343 pagine
    Disponibile in formato cartaceo e ebook




  • Genere: Romanzo storico

    Trama:
    Il pontefice Urbano VIII riceve una lettera misteriosa: l'autore sostiene di volergli rivelare la chiave per decifrare i geroglifici e, forse, accedere così al sapere originario che Adamo avrebbe tramandato ai suoi discendenti. Il segreto sarebbe custodito nella trascrizione di un'antica stele perduta. Per evitare che cada nelle mani sbagliate, l'uomo ha smembrato il manoscritto e ne ha celato le varie parti dietro una serie di enigmi. Il papa si rivolge così al suo uomo più geniale, il gesuita Athanasius Kircher, inventore, illusionista e studioso, cui affida il difficile compito di decifrare il mistero. Ma anche il cardinale Richelieu è sulle tracce dell'antica conoscenza perduta, mentre la setta che nei secoli ha protetto il segreto fa di tutto per impedire che venga svelato... Padre Kircher, accompagnato da un improvvisato giovane assistente, parte per seguire le tracce che potrebbero aiutare a svelare l'enigma: da Roma all'Egitto, da Parigi a Vienna, da Costantinopoli di nuovo a Roma, gli agenti papali ingaggiano una sfida serrata e senza esclusione di colpi con i francesi, che li costringerà a scelte difficili e a una corsa contro il tempo.

    Recensione:
    Un romanzo avvincente, dove la capacità di Frediani di ricreare perfette ambientazioni storiche emerge con forza ed immediatezza.
    In "L'enigma del gesuita", troviamo un grande protagonista, Athanasius Kircher. L'intelligenza, la passione per la scienza tutta, non solo quella di provenienza cristiana, ma presa dal mondo conosciuto, da altre fedi e diversi luoghi, è il suo obbiettivo e la sua ossessione. Scoprire, capire, riprodurre e diffondere, questi i comandamenti ai quali quest'uomo risponde. Erudito e scienziato prima che uomo di Dio, severo, irascibile, poco incline alla tolleranza verso chi si dimostra ottuso e limitato, viene descritto con profondità tale che sembra di sentire le sue parole sgorgare dalle pagine, insieme ad ammonimenti ed insegnamenti.
    L'autore gli pone al fianco altri grandi del tempo, papi, principi e primi ministri, che possono solo suonare noti alle nostre orecchie, mettendolo al centro di una caccia senza esclusione di colpi che ha come premio la conoscenza divina, data ad Adamo e nascosta agli uomini indegni.
    Accompagnato da un assistente che più diverso da lui non poteva essere, padre Kircher viaggerà in luoghi affascinanti, rischiando più volte la vita, perché chi insegue il tesoro lo vuole quanto lui, oppure è disposto a tutto per tenerlo nascosto, anche ad uccidere.
    Accanto all'avventura principale, l'autore ci propone in accompagnamento, un giallo: mentre il gesuita e il suo aiutante Antonio sono i giro per l'Europa, e non solo, qualcuno a Roma uccide delle donne, sfregiandone il petto con delle lettere. Un vero serial killer che sembra scegliere le sue vittime proprio tra le frequentazioni, non certo caste e morigerate, di Antonio stesso. Chi è? Perché agisce? C'entra in qualche modo con la ricerca o ha moventi a sé stanti?
    Un ritmo narrativo in costante crescita, mantiene l'attenzione vigile esaltando la curiosità in chi legge e nel frattempo fa sorgere interrogativi. La scienza può davvero unire fedi diverse in un linguaggio di divina bellezza che sia universale e da tutti condivisibile? Mentre gli scontri tra cristiani e luterani infiammano i paesi, dando il là a diatribe che coinvolgono la politica degli stati, quella di Kircher è una vera corsa contro il tempo. Nei geroglifici è davvero nascosta la soluzione? Riuscire a decifrarli spalancherà le porte ad un nuovo mondo o questa è soltanto una nuova vana illusione?
    La scrittura di Frediani diventa un portale verso il passato, facendolo diventare un presente narrativo comprensibile a tutti. Se tutta la storia fosse raccontata così molte più persone si appassionerebbero alla materia, ricordando le nozioni apprese con facilità in veste di passatempo a lungo, molto più che per gli anni sui banchi di scuola. Implicazioni temporali e secolari oscure, si illuminano di nuova luce e scoperte che apparivano marginali ricevono tutto il plauso che meritano.
    Ne "L'enigma del gesuita" troverete avventura, passione, fatica, pericolo e una ricerca che ci eleva, ma ne siamo degni?
    (Tatiana Vanini)

    Dello stesso autore:
    Il cospiratore
    Lo chiamavano Gladiatore
    La spia dei Borgia



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy