Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


La grande casa bianca
di Maurizio Gramolini

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Cavinato - 204 pagine
    Disponibile in formato cartaceo e ebook




  • Genere: Thriller

    Trama:
    Una grande casa sulla sommità di un colle a picco sul mar Tirreno, teatro dell'epopea di una famiglia, custode inconsapevole dei segreti di un'antica leggenda, attraverso anni e generazioni, in una Toscana misteriosa e incantata. Dall'era degli etruschi, un varco aperto per il passaggio delle anime dei morti. Un potente medium che catalizzerà le forze nel tentativo di chiudere il varco. Una lotta epica tra il Bene e il Male, al termine di un terribile viaggio in una dimensione parallela. "Colle Nitti, silenzioso custode di antichi segreti di vita e di morte".

    Recensione:
    "La grande casa bianca" si rivela un thriller con elementi esoterici e paranormali, che monopolizza l'attenzione del lettore, portandolo in una dimensione senza tempo e ricca di azione, di pericoli, ma anche di profondi e genuini sentimenti.
    Scritto su vari piani temporali, con salti logici tra gli anni, ci mostra una quadro d'insieme chiaro e affascinante, che va dall'antichità fino ai giorni nostri.
    Una trama che si snoda attraverso il trascendente mondo degli spiriti e dei medium e le generazioni di una famiglia che cresce e si sviluppa con la grande casa bianca avita come teatro e culla delle vicende.
    Gramolini ha una scrittura evocativa, capace di chiamare a sé una storia di spiriti in un contesto reale, costruendola con pazienza, con quel tocco di aderenza alla realtà che rende il paranormale un tocco avvincente e possibile.
    Punto forte del romanzo, oltre all'avventura dagli esiti imprevedibili, è il fattore umano, i sentimenti sinceri che legano il protagonista Alberto ai suoi famigliari: una catena forte che rischierà più volte di spezzarsi durante il confronto finale con il grande antagonista.
    Risulta invece più debole, sul piano della storia, il ruolo della setta, che si annida all'interno della stessa chiesa cattolica. Un elemento che non è stato approfondito adeguatamente, rendendo il suo apporto alla trama minimo, un'aggiunta che così come è, non cambierebbe la qualità del romanzo se non ci fosse.
    Una vera battaglia per la sopravvivenza è quella che viviamo nel finale, arrivandoci seguendo una storia che si arricchisce man mano di suspense. Una vera conoscenza di sé e degli altri sarà necessaria per svelare le illusioni e gli inganni subdoli del nemico.
    Personaggi particolari, con punti di forza, lati fragili ed eccentricità, piaceranno ai lettori che troveranno facile immedesimarsi con gli stessi.
    "La grande casa bianca" è un ottimo romanzo dove il paranormale è protagonista presente e piacerà a chi, nei gialli, non disdegna quel tocco che squarcia il velo tra visibile ed invisibile, avvicinandoci a chi è andato oltre il grigio.
    (Tatiana Vanini)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy