Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


La scomparsa di Stephanie Mailer
di Joël Dicker

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: La nave di Teseo - 640 pagine
    Disponibile in formato cartaceo e ebook




  • Genere: Giallo

    Trama:
    30 luglio 1994. La cittadina di Orphea, stato di New York, si prepara a inaugurare la prima edizione del locale festival teatrale, quando un terribile omicidio sconvolge l'intera comunità: il sindaco viene ucciso in casa insieme a sua moglie e suo figlio. Nei pressi viene ritrovato anche il cadavere di una ragazza, Meghan, uscita di casa per fare jogging. Il caso viene affidato e risolto da due giovani, promettenti, ambiziosi agenti, giunti per primi sulla scena del crimine: Jesse Rosenberg e Derek Scott.
    23 giugno 2014. Jesse Rosenberg, ora capitano di polizia, a una settimana dalla pensione viene avvicinato da una giornalista, Stephanie Mailer, la quale gli annuncia che il caso del 1994 non è stato risolto, che la persona a suo tempo incriminata è innocente. Ma la donna non ha il tempo per fornire le prove, perché pochi giorni dopo viene denunciata la sua scomparsa. Che cosa è successo a Stephanie Mailer? Che cosa aveva scoperto? Se Jesse e Derek si sono sbagliati sul colpevole vent'anni prima, chi è l'autore di quegli omicidi? E cosa è davvero successo la sera del 30 luglio 1994 a Orphea? Derek, Jesse e una nuova collega, la vicecomandante Anna Kanner, dovranno riaprire l'indagine, immergersi nei fantasmi di Orphea. E anche nei propri.

    Recensione:
    Joël Dicker è uno scrittore con alle spalle opere controverse. C'è chi le ha amate, chi le ha odiate. Chi le ha finite a fatica, chi le ha divorate e chi le ha abbandonate. La scomparsa di Stephanie Mailer ha una trama affascinante, ma leggendolo che opinione si ha? Che questo romanzo è splendido!
    La scrittura dell'autore è fluida e scorre via come acqua fresca in un pomeriggio assolato, catturando da subito il lettore in una vicenda intricata, ma raccontata con precisione.
    Molti personaggi trovano il loro spazio in queste pagine e tutti, nessuno escluso, risvegliano la curiosità e mantengono alta l'attenzione, perché dietro le loro vite normali e felici si nascondono segreti, bugie, veri e propri crimini.
    Figure profonde, descritte con particolare attenzione all'aspetto psicologico, rendono questo corposo romanzo una lettura piena di tensione, con un ritmo sempre sostenuto, dove non si conosce noia.
    Indizi che a seconda di come vengono interpretati portano in diverse direzioni, vicende del passato personale di chi è coinvolto nel fatto principale che vengono alla luce a poco a poco, fanno sì che ogni capitolo sia una sorpresa, mantenendo celata la verità fino all'ultimo.
    700 pagine di suspense allo stato puro, mai pesante, mai banale, mai scontato.
    Un finale che, nella più classica della tradizione gialla svela ogni particolare, con la confessione del colpevole che si libera la coscienza annodando tutti i fili sciolti della trama.
    Una frase rimane impressa: "Quando uccidi una volta, puoi uccidere due volte. E quando hai ucciso due volte, puoi uccidere l'intera umanità."
    Un romanzo intenso, che non manca di affrontare tematiche sempre attuali che vanno dall'adulterio al cyberbullismo, dalla corruzione alle difficoltà della vita e del lavoro.
    Un romanzo perfetto che racconta la notte buia che scende nel cuore di chi vuole proteggere la vita attraverso la morte.
    (Tatiana Vanini)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy