Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Nigredo
di Walter Dupré

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Lettere Animate - 434 pagine
    Disponibile in formato cartaceo e ebook




  • Genere: Fantasy

    Trama:
    Se la possibilità di modificare la realtà in tutto e per tutto fosse sotto il tuo dominio, come ti comporteresti? Se per farlo bastasse un semplice accordo vocale, un preciso canto, a cosa daresti vita? Questa storia non ha protagonisti, non presenta un oscuro male da sconfiggere, un malvagio essere da uccidere o fermare. Non c'è il bene, non c'è il male. C'è la vita. Mutevole, affamata. E quando il vento del cambiamento si leva violento, quando un canto genera qualcosa di ingestibile, chi ne percepisce la natura brama di poterlo controllare. Le forze in gioco si adoperano come qualsiasi essere vivente minacciato dalla natura stessa, cercando di coglierne il potere, nella speranza di poterlo soggiogare, controllare o... deviare.

    Recensione:
    Nigredo, fase iniziale dell'opera alchemica, titola questo fantasy che si veste di oscuro fascino.
    Dupré mostra padronanza totale sia negli incastri tra gli eventi narrati che nella linguistica, creando una trama ricca, misteriosa, occulta, nella quale prende vita un mondo scaturito dalla sua fantasia con un'accurata ripartizione di terre, etnie e personaggi. Una geografia priva di mappe, ma nella quale il lettore viene introdotto, condotto come un esploratore che approda a nuovi lidi.
    Riti dimenticati che sussurrano nelle memorie i canti di una setta capace di imbrigliare l'energia che collega tutto il creato, donando un grande potere. Questi gli elementi che immergono il lettore in una narrazione dove le trame sotterranee, i tradimenti, gli agguati e le battaglie sono assoluti protagonisti, lasciando intendere un disegno nascosto e un misterioso burattinaio che muove i fili per turpi scopi.
    L'autore è abile a dire e non dire, a lasciare intuire la marea che monta in profondità svelando il necessario a seguire la storia, ma centellinandolo con sapienza, destando così curiosità ed interesse.
    Numerosi i personaggi, ben strutturati e alcuni decisamente intriganti, tutti necessari e legati tra loro in una giostra di azioni e conseguenze che, poco a poco, acquistano valore e consistenza.
    Una storia fantasy epica, che ha il sapore delle grandi saghe, scritta con personalità che trova espressione nel linguaggio usato: ricercato, attento, scorrevole sebbene imponga un ritmo di lettura lento, che compone frasi dalle descrizioni vivide, crude e cruente, forti, ma sempre contestualizzate e coerenti con il climax del romanzo.
    Nessun inciampo, in questo volume corposo che fa intendere la cura messa nella sua realizzazione.
    In Nigredo non troverete creature gentili, maghi bianchi e cavalieri senza macchia. E' un mondo in illusoria pace, intriso di malvagità, dove c'è chi è buono ed ha onore, ma dovrà indurire il cuore e la mente per affrontare la minaccia che si sta manifestando. Quali gli scopi e quali i mezzi? Ci sarà salvezza?
    Un finale sospeso, sicuramente da riprendere nel volume successivo. Si chiamerà Albedo? E tutto verrà chiarito con Rubedo? Domande alle quali solo Dupré può dare risposta. Quel che è certo è che l'opera alchemica ha avuto inizio.
    Adatto ad un pubblico adulto, Nigredo vi entrerà nel sangue.
    (Tatiana Vanini)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy