Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Pensieri in una notte d'inverno
di Edoardo Bosio

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Pubblicazione indipendente - 112 pagine
    Disponibile in formato cartaceo e ebook




  • Genere: Poesia

    Trama:
    Si tratta di momenti di riflessione e di introspezione, ora profondi ora comuni e quotidiani, in cui un giovane ragazzo, in seguito ad un periodo di forte smarrimento esistenziale e spirituale, trova nella scrittura un mezzo e un rifugio per fare chiarezza dentro di se e trovare le risposte alle domande che tanto lo assillano: "Chi siamo realmente? Come possiamo essere felici e liberi? Cos'è l'amore?" In queste riflessioni esamina la società in cui vive con l'occhio del filosofo, osserva la propria condotta e le azioni da lui compiute con i princìpi che le ispiravano. Le angosce esistenziali, l'ansia di liberazione spirituale, il desiderio di interiorità come "rifugio" dalle intemperie della vita sono segni eloquenti di un intimo colloquio dell'anima con se stessa. A fine libro è presente una raccolta di 22 poesie scritte in stile libero che parlano di amore, delusione, civiltà, ma sopratutto di speranza.

    Recensione:
    "Pensieri in una notte d'inverno" del giovane Edoardo Bosio è una raccolta di pensieri, suddivisi in 6 capitoli, e 22 poesie.
    La prima cosa che si percepisce nettamente è il rifiuto di una modernità divorante, un richiamo a valori di solidarietà e presenza a fronte delle uniformità e della cancellazione delle personalità dei singoli. Proseguendo nella lettura, se il lettore non è un giovane, l'impressione forte è quella di un déjà vu: il dialogo sulla felicità di Seneca compreso nel "De Vita Beata" in cui il grande filosofo scrive al fratello che la felicità non risiede nel piacere, che è meschino, servile e caduco, bensì nella virtù che al contrario è eccelsa, invincibile e duratura. Quindi la prosa, in forma di un susseguirsi di pensieri, non ha altra direzione se non la poco originale strada della mitologia personale che nulla ha da illuminare se non quel mondo personale e umano.
    Ci resta poco al termine della lettura di quest'opera. Poco, davvero, oltre la stucchevole ripetizione di modelli anacronistici e il desiderio di ritorno all'"Arcadia", il mitico paradiso terrestre neoclassico.
    La scelta (se di scelta si può parlare) dell'autore è quella della scrittura di un sé ultimo, bandito dalla strada e dagli uomini - persi ahi loro, nella mollezza dei vizi, dell'isolamento social e del piacere - alla ricerca, nelle evocazioni filosofiche, di quell'ispirazione del tempo che lo possa in qualche modo comprendere nella sua bellezza. Il tutto entro un armamentario di situazione e di lessico che ha poco di proprio pugno per provenienza da autori amati, letti e metabolizzati; padri fermi nelle pieghe di un dettato spesso grammaticalmente scorretto e poco distante dalla propria adolescenza.
    Eppure, ci sono piccole tracce che Bosio sa lasciare nel suo percorso; mi riferisco a malinconie e silenzi, passione, dolore, piccole richieste di ascolto che, dal basso di una solitudine lontana, risalgono a un cuore impaurito che ha trovato sollievo e medicamento nella filosofia antica.
    In alcune poesie Bosio sembra abbandonarsi alla tentazione di provare a cantare l'illusione di quell'uomo che si sa vinto nel suo sogno di vita appena dilatabile e che solo l'amore, forse, e l'arte certo potrebbe essere la luce che illumina la strada tramite la quale sorprendersi, e sorprenderci.
    Bosio è come il seme in attesa di germogliare o il bruco che si prepara a diventare farfalla, è giovane, la meditazione che lo ha già aiutato, in un momento difficile, a nutrire la speranza nel futuro, lo condurrà lungo il percorso sulla via della maturità e a cui auguro quel coraggio a cui tanto aspira.
    (Luisa Debenedetti)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy