Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Quasi tenebra
di Daniele Trevisan

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: CIESSE Edizioni - 145 pagine
    Disponibile in formato cartaceo e ebook




  • Genere: Horror

    Trama:
    Il mondo sta per finire ma nessuno sembra accorgersene. Le anime dannate hanno trovato un varco per passare nella nostra dimensione e l'esodo è iniziato.
    Solo Drake e Ares possono vederle e forse hanno anche il potere di fermarle. Ciò che manca loro è il tempo e la forza di lottare, di combattere una battaglia che non hanno scelto, ma alla quale non possono sottrarsi.

    Recensione:
    Quasi tenebra è un horror esoterico ambientato ai giorni nostri.
    Trevisan ha una scrittura corretta nella forma, fluida e scorrevole e imposta la narrazione in modo particolare. Quando il romanzo si addentra nelle vicissitudini dei due protagonisti, Drake ed Ares, lo fa rivolgendosi al lettore trasfigurato nei panni dei personaggi. Un artificio letterario originale con un io narrante onnisciente che aumenta l'immedesimazione e l'immersione nella trama, dando l'illusione a chi legge di sentirsi raccontare le proprie esperienze, le sue personali avventure.
    In Quasi tenebra l'autore denuncia la perdita di fede dell'era moderna, la perdita dei valori e l'attenzione sempre più elevata verso il superfluo e l'apparire. Una moralità che si volge al male sbilanciando il delicato equilibrio con il bene. Il dono del libero arbitrio diventa la corda con il quale il mondo moderno si sta impiccando da solo, permettendo alle anime maledette di aprirsi un varco verso la nostra dimensione.
    Ares e Drake, tormentati eroi di questo romanzo, riescono a vedere la minaccia che si avvicina, cercano di porvi rimedio e di avvisare del pericolo, ma vengono presi per malati mentali mentre l'attenzione di tutti è rivolta alla festa di un salumificio.
    Così, mentre i personaggi principali sono tesi alla ricerca di un modo per fermare l'apocalisse, la cittadina dove vivono si va via via riempiendo di spille, palloncini e maschere di suini. Una metafora di Trevisan che mostra l'umanità andare incontro al macello con ottusa gioia, invitando il male a porre fine alle loro inconsapevoli e vacue esistenze.
    Quasi tenebra si rivela un romanzo che si presta a diverse interpretazioni. Si può leggere nel suo senso più superficiale, trovandolo un horror piacevole, non eccessivamente spaventoso e interessante, oppure scendere più nel profondo alla ricerca di quell'immagine della società odierna che non ci rende onore, ma ha sicuramente una sua verità.
    Un'opera prima suggestiva, da scoprire.
    (Tatiana Vanini)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy