Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


REBOOT 8092
di Daniele Salvato e Andrea Formichini

  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Pubblicazione indipendente - 154 pagine
    Disponibile in formato cartaceo




  • Genere: Fantascienza

    Trama:
    REBOOT 8092 è un viaggio negli abissi della coscienza, una odissea attraverso le immense distanze dello spazio-tempo. Un'audace esplorazione nel buio e freddo universo, in un percorso fatto di ostacoli, scoperte, suggestioni e conflitti interiori. Chi ci parla è una sonda automatica di cui non sappiamo il nome, lanciata nelle profondità interstellari da una civiltà sconosciuta alla ricerca della conoscenza. E' sola, distante da casa 4.000 anni luce, e in lotta per la sopravvivenza da 10 milioni di anni.

    Recensione:
    "Reboot 8092" è un breve romanzo di fantascienza dotato di una profondità sorprendente.
    Con questo libro il lettore diventa esploratore dell'immensità dell'universo e della vastità della coscienza, non di un essere umano ma di una macchina, una sonda creata da una civiltà avanzata per viaggiare nel cosmo alla ricerca di vita. Dotata di intelligenza artificiale, è una struttura complessa e meravigliosa che si racconta, parlando di sé e della sua esperienza in maniere emozionale.
    La scrittura degli autori è fluida, chiara e coinvolgente e permette di vivere la narrazione empaticamente con la sonda, questa protagonista artificiale, incredibilmente simile ad un essere umano nella sua enteriorità.
    Un viaggio impossibile per un essere vivente, con i suoi pochi, pochissimi anni di vita rispetto agli anni luce che separano un sistema planetario dall'altro. Anche per la protagonista, che non ha nome ma è l'ottava di una serie, nonostante una capacità di funzionamento di millenni, non è possibile rimanere sempre in condizione di veglia. Quasi tutto il tempo è in un buio stand by, ma i suoi reboot, i suoi riavvii o meglio risvegli, ci offrono una narrazione bellissima, in una trama che ci mostra come i suoi programmi neurali si evolvano facendole provare paura, solitudine, e sentire, vedere, capire con momenti che la portano persino a sognare e a compiere azioni che vanno oltre la programmazione, oltre i freddi calcoli dei creatori, in una missione che è ricerca spinta in due direzioni: all'esterno e nell'universo e, non contemplato dal programma iniziale, all'interno di circuiti sempre più indipendenti ed umani.
    Il lettore diventa depositario di pensieri intimi, segreti e genuini, senza i filtri del pudore o le edulcorazioni di una menzogna. Uno scambio uno a uno nel quale si arriva in una dimensione che oltrepassa le lettere e le parole, dando la sensazione di sentire la voce di colei che si racconta così sinceramente.
    Fantascienza che diventa introspezione psicologica proposta in maniera poeticamente interessante.
    "Reboot 8092" possiede avventura, profondità e un percorso di evoluzione. Ingredienti che piaceranno a tutti coloro che vogliono di più di una bella storia. Una lettura appassionante.
    (Tatiana Vanini)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy