Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Solo la verità
di Karen Cleveland

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: DeA Planeta Libri - 334 pagine
    Disponibile in formato cartaceo e ebook




  • Genere: Spionaggio

    Trama:
    Pochi clic separano Vivian Miller, analista del controspionaggio della CIA, dal suo obiettivo. Un algoritmo da lei ideato, due anni di ricerche, svariati tentativi falliti: tutto precipita verso la breve sequenza di gesti che le consentirà di violare il sistema operativo di Jurij Yakov e smascherare una rete di spie russe presenti sul territorio degli Stati Uniti. Ma quando la cartella Amici, rivela finalmente il suo contenuto, il mondo di Vivian crolla in un istante. Perché a restituirle lo sguardo dal pc di Yakov sono gli occhi scuri e profondi di Matt. Il suo Matt. L'uomo della sua vita e padre dei suoi quattro figli. Di colpo non è più solo il futuro professionale di Vivian a essere in discussione, ma il suo presente, il suo passato. Mentre dentro di lei ogni certezza va in pezzi, la memoria corre a ritroso: l'incontro fortuito e quel caffè rovesciato sulla camicia di Matt (le goffe scuse di lei, il sorriso di lui); il primo appuntamento nel ristorantino italiano; l'improbabile proposta di matrimonio in aeroporto; la ricerca della casa perfetta nei sobborghi di Washington; la nascita di Luke. Una bugia lunga dieci anni. Un incubo privato destinato a trasformarsi in concitato intrigo politico dove la posta in gioco si fa di ora in ora più alta.

    Recensione:
    Di questo thriller dicono che, se lo inizi, ti tiene sveglio la notte per finirlo. E' vero. Solo la verità è una spy story che mozza il respiro. La Cleveland ha una capacità straordinaria, quella di finire ogni capitolo con una nuova sorpresa, di creare situazioni che fanno battere il cuore vivendole insieme alla protagonista, in un transfert che genera una simbiosi perfetta tra il lettore e Vivian, il personaggio principale che si trova ad affrontare il più terribile di tutti i dilemmi: cosa sei disposta a fare per la tua famiglia?
    Comincia con una situazione già tesa, per poi, con un breve salto all'indietro, spiegare come si è arrivati a questa rottura. L'immagine di copertina è esaustiva: delle foto. Cinque fotografie che distruggono una vita normale, felice, un amore, una coppia.
    In questo thriller nulla è come sembra e le sorprese sono ad ogni giro pagina. Personaggi creati magistralmente, Vivian soprattutto, strutturata profondamente, con reazioni, azioni e mentalità nelle quali ci si ritrova e ci si rispecchia. Tradimenti, bugie che logorano dentro, perché la guerra non è Russia-Stati Uniti, ma all'interno delle mura domestiche, il luogo più sacro e inviolabile diventa un castello di carta fondato non sulla roccia, ma sulla sabbia della falsità.
    Le emozioni si provano davvero: il batticuore, l'ansia, il senso di impotenza, come la rabbia e la voglia di reagire. Tutto questo è possibile grazie alla scrittura dell'autrice, piena di una carica descrittiva che cattura e travolge.
    Impossibile staccarsi dalla lettura, il bisogno di sapere vince su tutto. Racconti del folle presente si alternano a ricordi del passato. Momenti normali che assumono un aspetto manipolatorio. Da quanto Vivian è una marionetta nelle mani di un uomo scaltro, freddo e calcolatore? Dove arriva la fedeltà e verso chi? Chi è il marito di Vivian?
    Domande che trovano risposta solo nell'ultima agghiacciante pagina.
    Leggetelo fino alla fine, fino a scoprire solo la verità.
    (Tatiana Vanini)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy