Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Amore e sentimenti

Trama:
"Sotto il sole di gennaio" racconta un'insolita storia d'amore tra Mario, architetto alle soglie della terza età e Valeria, restauratrice di mosaici antichi, bella, capace e molto più giovane di lui che scoprono di avere interessi comuni e forte attrazione reciproca. Valeria ha alle spalle un matrimonio fallito, Mario, sposato da molti anni e certo di aver vissuto con la moglie una grande storia d'amore, non riesce a risanare un rapporto difficile con la figlia. Una Venezia invernale contemporanea è il palcoscenico naturale di questa storia delicata, dove Mario, per quanto si sforzi di arginarla per onorare la promessa fatta alla moglie, deve registrare che la spontaneità del sentimento è più forte del controllo imposto dalla ragione. Valeria, determinata, estroversa e spontanea, è attratta dalla figura dell'uomo maturo e riflessivo con cui trova quelle affinità che mancano nei suoi coetanei. Sotto il sole di gennaio, dunque, esplora le fragilità e le sorprese di un amore tardivo che avvierà la trasformazione di tutti i protagonisti in cui ragione e sentimento si scontrano alla ricerca di nuovi equilibri, prima dell'esito drammatico, imprevedibile e toccante.

Recensione:
Garbata, delicata e travagliata storia narrata da un gentiluomo maturo alle prese con un uragano d'amore che travolge la sua esistenza non idilliaca, ma solidamente costituita, in quella fase della vita in cui le luci del tramonto pare non possano far altro che ammantare una realtà immutabile. In una Venezia invernale, in una sera di pioggia, tutto cambia improvvisamente. La passione, l'evasione di un attimo, si rivela essere un sentimento profondo, coinvolgente, corrisposto. L'amore, quando è autentico e profondo, spinge a travalicare ogni limite, comprese le barriere imposte dalla razionalità e dalla lontananza. Il tempo e gli eventi giocano a favore di un'unione improbabile, impensabile ed imprevedibile, ragion per cui l'impossibile diventa possibile ed il sogno di una notte si trasforma nella realtà di una nuova vita.
Un racconto che ha per protagonista assoluto il romanticismo, esaltato dalla impareggiabile bellezza della città lagunare nella fredda luce dell'inverno. La narrazione è deliziosa, a tratti un po' rallentata da un'ampia dovizia di particolari attraverso i quali l'autore vuole evidenziare ogni minimo dettaglio di una storia sentimentale unica ed esclusiva, ma anche di forti dubbi esistenziali e di una profonda lacerazione interiore. Accettare e far accettare ad una famiglia pre-costituita un cambiamento di rotta così importante in età non più giovanile, è fonte di una profonda ambascia, di forti dubbi e di non pochi tormenti. Ma alla fine vincerà lui, l'Amore con la A maiuscola. E la luce del tramonto irradierà l'inizio di un nuovo percorso, caratterizzato da una trasformazione radicale.
Lo stile con il quale l'autore ha composto la propria opera è gradevole, classico e composto, con qualche affondo in un lessico familiare; si potrebbe dire che l'esposizione è molto prossima ad una interminabile lettera d'amore dedicata alla persona che occupa un posto speciale nel cuore del mittente, dove il contenuto manifesta una forte componente emotiva legata alla reminiscenza.
Per le vicende trattate e per la sobrietà con la quale è stato scritto, questo libro è indicato a tutti, pur tuttavia mi sentirei di raccomandarlo in modo particolare ai lettori ed alle lettrici che gradiscono lasciarsi avvolgere passo dopo passo, con ritmo misurato e senza alcuna fretta dalle morbide spire del sentimento.
(Angelarosa Weiler)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy