Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Una ragazza cattiva
di Alberto Beruffi

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Newton Compton - 442 pagine
    Disponibile in formato cartaceo e ebook




  • Genere: Thriller

    Trama:
    Un autogrill si trasforma in un'orribile scena del crimine dopo il ritrovamento del cadavere di una delle cameriere. Si tratta di Giulia Scarpanti, a detta di tutti una brava ragazza, figlia minore di un avvocato. E' stata strangolata con la corda di una chitarra. Ma non è tutto. Le è stata messa della colla sulla bocca per farla "sorridere", le pareti del locale sono state riempite di poster e accanto al corpo è stato ritrovato un piccolo carillon a forma di juke-box, che diffonde una musica tutt'altro che casuale, apparentemente scelta con agghiacciante lucidità. Qual è il messaggio segreto dietro questa messinscena? I macabri particolari della vicenda ossessionano Mattia Mantovani, un chitarrista dal passato tormentato, al punto da portarlo a collaborare con la squadra investigativa di cui fanno parte Marco Pioggia e Lara Tarantino, da poco trasferitasi in Italia dopo vari anni di collaborazioni in USA con l'FBi. Ma i tre dovranno agire in fretta. Da qualche parte, infatti, l'assassino sta per colpire ancora.

    Recensione:
    "Una ragazza cattiva" di Alberto Beruffi, è il thriller d'esordio di questo autore.
    Il libro coinvolge subito il lettore all'interno di una trama che si dispiega in maniera innovativa. Le vicende si suddividono in due spazi temporali ben definiti: il passato degli anni ottanta, scandito dai ritmi di un collegio cristiano e il nostro presente, arricchendo così gradualmente la storia di dettagli e rivelazioni.
    I personaggi all'interno delle vicende sono molti e il protagonista, l'ispettore dai dolorosi trascorsi Marco Pioggia, affiancato da un'affascinante profiler giunta dall'America, dovrà districarsi fra loro, cercando un nesso fra un susseguirsi di omicidi inizialmente senza logica ed alcun legame, che sembreranno trovare un senso solo con l'introdursi nell'investigazione di un peculiare musicista.
    Il centro delle indagini è una Mantova racchiusa in una nebbia che pare avvolgere ogni intento ed ogni risoluzione di un caso complesso e in continua evoluzione. Beruffi non manca di elencare alcuni pregi di questa meravigliosa città, capoluogo dell'omonima provincia, facendo quasi venire voglia di visitarla. Ritroviamo infatti, citati tra le pagine, i tre laghi da cui è circondata, il castello di S. Giorgio, palazzo Te e soprattutto, la basilica di S. Andrea e il teatro Bibiena; quest'ultimi vengono raccontati con esaustive e precise descrizioni all'interno del libro.
    Nella storia l'autore ha saputo sfruttare la sua passione per la musica in modo sorprendente, ponendola al centro dell'attenzione e riuscendo ad adattarla alla trama creando un intrigo tutt'altro che scontato e mai prevedibile; infatti quando sembra che una conclusione plausibile si possa finalmente delineare sotto i nostri occhi, ecco che cambiano nuovamente le carte in tavola.
    Ciò accresce il desiderio di giungere al finale della storia.
    Tra le pagine si scopriranno i trascorsi dei personaggi, elementi che doneranno a queste figure un maggior spessore. Questa stessa attenzione si vorrebbe vederla applicata anche all'ispettore Pioggia. Invece il suo passato viene raccontato solo con lievi accenni, che se fossero stati maggiori, avrebbero potuto rendere ancora più interessante un personaggio già di per sé accattivante.
    La trama di "Una ragazza cattiva" si fonda sulle dinamiche che si possono creare fra i ragazzi all'interno di una ristretta comunità, come un collegio, dove le varie esperienze sono spesso amplificate da questo stile di vita in cui le influenze esterne sono captate al minimo e la prolungata convivenza può esaltare o esasperare certe caratteristiche di alcune persone: come le rivalità, gli affetti e le antipatie, nonché la voglia di emergere per raggiungere un proprio traguardo e cosa si è disposti a fare pur di ottenerlo.
    I rimandi al passato all'interno di questa storia, oltre a farci avere un quadro più chiaro della situazione ci mostrano chiaramente come ad ogni azione corrisponderà una reazione, e quanto possa a volte essere malvagio ed egoistico l'animo umano.
    Alberto Beruffi ci regala una storia davvero avvincente, contornata dai magnifici richiami della letteratura greca e latina, con una narrazione che si intensifica ad ogni giro di pagina.
    Un romanzo ben costruito nei minimi dettagli, con un finale sorprendente.
    Un libro che sarete sicuramente felici di leggere.
    (Tecla Vanini)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy