Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Leonardo da Vinci.
Il mistero di un genio

di Barbara Frale

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Newton Compton Editori - 320 pagine
    Formati disponibili: cartaceo e ebook




  • Genere: Romanzo storico

    Trama:
    Firenze, 1482. Il giovane Leonardo da Vinci si è già fatto un nome, come apprendista alla celebre bottega del Verrocchio. Ma insieme alla fama il talento gli ha portato anche molti nemici, tanto che la città non è più un luogo ospitale per lui. Così, quando Lorenzo il Magnifico, suo protettore, gli offre una possibilità di riscatto, Leonardo accetta senza remore. Dovrà recarsi a Milano, dal duca Ludovico il Moro, alleato dei Medici. Ufficialmente sarà uno dei valenti artisti chiamati a dare lustro alla corte degli Sforza, e avrà l'occasione di creare capolavori che lo renderanno immortale. Ma quella che nasce come una nobile collaborazione finirà presto per trasformarsi in un insidioso legame, quando il nuovo mecenate di Leonardo si rivelerà il suo antagonista… Tra storia e leggenda, una sfida pericolosa per un genio che non ha avuto pari.

    Recensione:
    Cosa rende un uomo già di per sé straordinario nei suoi talenti un vero e proprio genio? La capacità di guardare e vedere oltre le apparenze, di travalicare i limiti imposti dalla capacità percettiva sensoriale della quale l'essere dispone e di trasformare le emozioni che tale capacità fa scaturire nella mente in ideazioni che sfidano i confini del tempo presente. Un'impresa singolare, un privilegio riservato a uomini speciali che possiedono la pazienza e l'umiltà di scandagliare il passato alla ricerca di semi estirpati e segni calpestati e distrutti al fine di soffocare la libertà di pensiero e l'espansione della Conoscenza, nonché di sfidare le strutture morali e materiali erette dai potenti per mantenere ben saldo il controllo sulla coscienza delle masse. La mente del genio è permeata dalla Luce, entra in contatto con dimensioni talmente elevate da consentirgli di innalzarsi al di sopra delle più infime bassezze che serpeggiano per le vie del mondo e con le quali tutti gli esseri viventi sono avvezze a convivere. Il genio non è gonfio e tronfio della sua superiorità, una profonda empatia pervade ogni suo atto, ogni sua opera ed ogni esperienza alla quale partecipa, mentre una impareggiabile forza interiore sostiene le sue scelte, consente di far fronte alle antipatie e persino alle minacce che la propria unicità fatalmente attira. La comparsa di una figura geniale è la manifestazione concreta del mistero dei Misteri, di una diversità possibile in un mondo in cui la normalità è osannata, propugnata ed imposta come una sorta di benedizione.
    La trama di questo ottimo romanzo storico è estremamente avvincente, dinamica, ricca di curiosità e di percorsi che, secondo il mio parere, potrebbero costituire una spiegazione assolutamente plausibile di determinati fatti ed opere larvatamente sfumati nei contenuti dei manuali di Storia e di Storia dell'Arte. L'esposizione esordisce con un misurato ma incisivo prologo, seguito da una prima sezione narrata in termini consequenziali, la quale lascia spazio ad una lunghissima regressione che si riconcilia con l'inizio dell'opera letteraria nella sua ultima parte. Leonardo racconta e si racconta in prima persona in un percorso che lo porta a contatto con altre mani e menti eccelse del suo tempo, seguendo segni e simboli delle leggi che regolano la vita nel cosmo, la cui comprensione è riservata agli iniziati ad una visione speciale dell'espressione artistica. In questo andare, abbraccia anche un amore enigmatico, come il sorriso della Gioconda. Attorno a lui, la Storia fa il suo corso attraverso lotte di potere, intrighi di palazzo, matrimoni combinati per il rafforzamento delle dinastie, manovre oscure ed espliciti intenti bellicosi. Ne risulta un ordito letterario tessuto con sapienza, capace di suscitare interesse, curiosità, commozione e stupore, esaltato dalla promessa finale del grande genio affidata ai posteri: "Io continuerò".
    Lo stile dell'autrice è impeccabile, scorrevole, consono al periodo storico di riferimento, capace di animare la coscienza del lettore con una grande varietà di emozioni e sensazioni senza offenderne la sensibilità. L'incisività dei dialoghi, utilizzati in larga misura, rende particolarmente coinvolgente la lettura. La componente descrittiva di contorno, contenuta entro i giusti limiti, è proposta in modo gradevole, con tonalità a tratti poetiche. I personaggi sono tutti attentamente pennellati, sia nel loro aspetto esteriore e comportamentale, sia nei recessi della loro più intima essenza.
    I miei complimenti a Barbara Frale per questo manoscritto davvero notevole. Lettura consigliatissima a tutti gli amanti del genere.
    (Angelarosa Weiler)

    Citazioni da questo libro:
    "Persino il Re è un uomo: il tempo e la natura, invece, sono divini"

    "Ero lontano dalla realtà presente, intento a contemplare i misteri costruttivi sui quali si fonda l'universo"

    "Voi possedete la capacità di notare ciò che resta invisibile agli altri"

    "In cuor vostro però, considerate una fortuna essere diverso. Non un difetto, ma il segno di una speciale elezione"

    "L'arte si esprime attraverso immagini e forme da interpretare, dunque risulta di per sé sfuggente, inafferrabile. I suoi messaggi sono diretti solo a chi sa. A quelli che hanno occhi per vedere e intelletto per trarne le debite conclusioni"

    Della stessa autrice:
    La torre maledetta dei templari
    Cospirazione Medici
    In nome dei Medici
    I sotterranei di Notre-Dame



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro consigliato

    Il libro consigliato

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy