Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Guglielmina di Barbone-Pudel di Baviera
di Annarella Asuncion Morejon

  • Acquista questo libro su Terresommersegroup.com
  • Visita il sito dell'Autrice

    Casa Editrice: Terresommerse - 25 pagine
    Formati disponibili: cartaceo




  • Genere: per bambini

    Trama:
    Il racconto in versi "Guglielmina di Barbone–Pudel di Baviera" parla di una barboncina aristocratica e raffinata che un giorno decide di trascorrere un po' di tempo nella sua villa di campagna.
    Lì conoscerà diversi personaggi buffi e strampalati e li inviterà a un pranzo di benvenuto. Essi, non abituati all'etichetta, scateneranno una generale baraonda e susciteranno il riso di grandi e piccini, al pari di una farsa della migliore tradizione.

    Recensione:
    Una nuova deliziosa favola in rima per l'autrice Annarella Asuncion Morejon, impreziosita dai bellissimi disegni a tutta pagina di Nada Salari che, grazie ad un tratto morbido e colori pastello vivaci e delicati, rende le pagine ricche di brio e dà un volto ai personaggi.
    In un linguaggio semplice e perfettamente ritmato, grazie alla metrica utilizzata nella creazione del testo, l'autrice parla ai bambini per insegnare loro che al mondo esistono differenti modi di vivere, con abitudini proprie.
    Nella trama di quest'opera vediamo come una cagnolina dell'alta società si ritrovi in campagna, ad organizzare un banchetto con gli animali del luogo, sicuramente più rustici rispetto a lei.
    Gli esemplari vengono umanizzati per spiegare quanto si possa sbagliare, pur restando in buona fede. La superficialità e l'ignoranza possono portare ad errori terribili, trasformando una festa da una situazione di allegra convivialità, in una guerra, una zuffa senza prigionieri, un disastro su tutta la linea.
    L'istinto prevale sulla ragione, perché in fondo i protagonisti sono animali e si comportano non secondo l'etichetta, ma come la natura gli ha insegnato, con furbizia, con ferocia, con una violenza che è solo sopravvivenza.
    Un messaggio in evidenza sotto gli occhi di tutti e un secondo insegnamento, ad un diverso livello di lettura, più profondo, che sarà cura dei genitori far notare ai piccoli lettori: gli umani devono fare gli umani e gli animali, gli animali. Ovvero, agghindare i nostri amici a quattro zampe con abitini e gioielli, li fa apparire ridicoli e avviliscono la naturale dignità di queste creature. Noi possiamo divertirci con merende con gli amici, stare composti a tavola, tra chiacchiere e risate, loro possono condividere la casa con noi, ma la felicità sta nel correre e saltare liberi nei prati.
    Ad ognuno il suo posto, a ciascuno la propria vita!
    (Tatiana Vanini)

    Della stessa autrice:
    La favola imbandita



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro consigliato

    Il libro consigliato

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy