Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Il caso del marchese scomparso.
Enola Holmes: 1

di Nancy Springer
Traduzione a cura di: S. Mazzucchi

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: De Agostini - 224 pagine
    Formati disponibili: cartaceo e ebook




  • Genere: Per ragazzi

    Trama:
    Enola Holmes non augurerebbe a nessuno di essere la sorella minore dei due zucconi inglesi più famosi al mondo. Mycroft e Sherlock Holmes. Che la guardano sempre dall'alto e la credono una femminuccia capricciosa. Per fortuna la loro madre la pensa diversamente... Quando però la donna scompare nel nulla, le cose per Enola precipitano e i fratelli decidono di spedirla in collegio, convinti che quel posto farà di lei una docile signorina. Ma Enola, che non ha mai obbedito a Mycroft e Sherlock un solo giorno in vita sua, non inizierà certo adesso. E se quei due sono troppo ottusi per aiutarla nella ricerca della madre, ci penserà lei a indagare. Così, in sella alla sua bicicletta, Enola fugge di casa e si mette in viaggio verso Londra. E se sulla strada dovesse imbattersi nello strano rapimento di un giovane marchese, be'... sarebbe l'occasione perfetta per dimostrare quanto risolvere casi sia elementare, per una Holmes! Tra intrighi, indagini e inseguimenti mozzafiato, con questo romanzo iniziano le avventure di un'eroina intelligente e caparbia, capace di farla sotto il naso dello stesso Sherlock Holmes. Età di lettura: da 12 anni.

    Recensione:
    Un mistery per ragazzi a partire dai dodici anni, questo primo episodio della serie di Enola Holmes unisce la freschezza e il brio delle letture per giovani, ad un intreccio che non ha nulla da invidiare ad un giallo adulto.
    Ai più famosi fratelli Holmes, Sherlock e Mycroft per intenderci, si unisce la giovanissima sorella, esponente di quella classe femminile dalla scatola cranica piccola, tanto sottovalutata dagli uomini. Enola però è caparbia, avventurosa, intelligente. Una "peperina" decisa a decidere per sé, per ottenere la libertà e, chissà, l'approvazione dei maschi di casa.
    Con un linguaggio che è ricco di brio e sfumature, chiaro, corretto ed immediato, ci troviamo catapultati nell'Inghilterra del 1888, a conoscere tra la righe la condizione femminile sottomessa, educatamente in modesto silenzio.
    E' un romanzo che affonda le radici in un contesto sociale, descrivendolo con schiettezza com'era e come si stava modificando, grazie all'agire di quelle donne che hanno iniziato a dire no alle strette e imbriglianti regole che le volevano sempre in secondo piano, come creature fragili, delicate e sciocche.
    Nonostante questa importante tematica, nelle primissime pagine ci troviamo a leggere una situazione tesa, di adrenalinico spessore, un assaggio, perché ad un tratto la narrazione, sul più bello si interrompe per fare un passo indietro, spiegare gli antefatti e condurre con metodo e rigore, nella dimensione mistery.
    Enola vive in campagna con la madre, quando la donna scompare senza lasciare tracce starà a lei avvisare i fratelli ed indagare di nascosto in prima persona.
    Mentre seguiamo la giovane veniamo coinvolti in una caccia al tesoro, seguendo indizi celati nelle tenebre protettive della notte mentre gli altri dormono. E' bello e formativo seguire la protagonista che pian piano prende consapevolezza di sé, trovando conferme della sua capacità di cavarsela da sola, fino a maturare perfino la decisione di intraprendere una professione precisa.
    Arriva anche la scomparsa del Marchese preannunciata nel titolo, caso nel quale Enola si trova coinvolta in maniera casuale ma determinante. Il teatro del romanzo si sposta così dalla dimensione casalinga, bucolica, alla città, immaginata, sognata, idealizzata. Londra mostra il suo volto indifferente, sporco, crudele, ma anche la possibilità di nascondersi in prima vista, di offrire, a chi le sa cogliere, opportunità incredibili.
    Accanto ad Enola, personaggi ben caratterizzati, sconosciuti che ruotano attorno a nomi noti a chi si è addentrato nelle opere di Conan Doyle, danno un'idea di familiarità accostandola ad un sapore mai provato, davvero intrigante. E' un aggancio al mondo più adulto di Sherlock Holmes, per vederlo da un punto di vista inedito per i lettori grandi, accompagnando i ragazzi verso quello che potrà diventare un percorso di lettura consigliato.
    "Enola Holmes e il caso del Marchese scomparso" è un giallo deduttivo, con indizi disseminati che balzano agli occhi di chi sa guardare, che si segue con vero interesse e piacevolezza. Ha momenti di azione, di suspense, di pericolo se vogliamo, ma scevro della condizione soffocante ed ansiogena del thriller adulto.
    E' perfetto per i ragazzi, ma sarà sicuramente apprezzato dai sempre più numerosi adulti che scelgono questo genere di libri per evadere e trovare leggerezza in una trama che avvince senza impensierire, trovandoli di alta qualità narrativa, curati nei minimi particolari.
    Enola è una vera eroina, un'amica che cresce, che ha legami famigliari forti eppure atipici, che ci trascinerà in nuove, investigative avventure, mentre insegna a tutti i suoi lettori a creare e decifrare codici: un'abilità di certo molto utile!
    Da non perdere.
    (Tatiana Vanini)

    Della stessa autrice:
    Il caso della dama sinistra



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro consigliato

    Il libro consigliato

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy