Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Thriller

Trama:
Isabella, medico psichiatra, e il suo compagno Sergio, entomologo forense, si trovano coinvolti nella stessa indagine che vede feroci assassini seriali terrorizzare gli abitanti di Trento, emulando le gesta di una banda che uccideva nella stessa zona trent'anni prima. Nell'ospedale in cui lavora Isabella, intanto, una bambina apparentemente posseduta mina le certezze dei medici: anche la scienza vacilla di fronte al fascino illusorio del paranormale. Come parti di una clessidra vicine e speculari tra loro, le due anime di questo romanzo si scambiano continui e oscuri rimandi, attraverso la porta stretta da cui il male entra nelle nostre vite per rovesciarle. E lì, stretti in quel nodo, Isabella e Sergio rischieranno di perdere qualsiasi certezza nella fede e nella virtù.

Recensione:
Terzo thriller dell'autrice che già abbiamo conosciuto ed apprezzato con "Senza tregua" ed "In vetta la mondo", in "Possessione" la trama avvince da subito, con un omicidio nel passato che fa sussultare e pone le prime domande sul movente e l'esecutore.
Una scrittura fluida e carismatica, capace di descrizioni suggestive che in questa specifica opera non sono tanto rivolte all'esterno, verso il territorio teatro delle vicende, ma introspettive, volte ad indagare la mente di vittime e carnefici portando il lettore nell'immenso mondo interiore custodito nell'animo dell'essere umano. Un universo di pensieri e azioni, stimolato, educato e motivato dalle convenzioni, dalla morale, dal senso distorto, contorto oppure accettato di ciò che è considerato giusto e lecito.
Con i personaggi principali, Isabella e il compagno Sergio, persone intelligenti, realizzate professionalmente, immerse nella realtà che la scienza gli regala, più istintiva e incline ad azioni non troppo filtrate dal pensiero lei, più posato e analitico lui, viviamo la trama dal punto di vista psichiatrico ed entomologico, entrando con interesse e naturalezza in queste due complesse ed affascinanti discipline scientifiche. La Melli insegna senza pedanteria o pesantezza, regalando nozioni che si apprendono, perché perfettamente incastonate nel ritmo narrativo, facendo in tutto e per tutto parte dell'investigazione.
Così come per le scienze, anche la filosofia ha grande importanza in questo scritto e fornisce la chiave per addentrarsi nel movente, nelle pulsioni che hanno portato ai diversi crimini. Le note umanistiche portano ad intuizioni importanti e danno a tutta la storia spessore ed emozione, in un gioco intellettuale sulle interpretazioni veramente intrigante. Impossibile non ragionare sulle diverse conclusioni, scoprendo una vicenda tridimensionale nelle sue sfaccettature.
"Possessione" è un thriller che possiede una grande carica emotiva, che investe il lettore come un treno, costruendogli degli certezze per poi distruggerle e fornirgliene di nuove, più forti, forse più terribili, perché incontrovertibili. Due protagonisti per due casi che sembrano non avere nulla in comune, ma che si sfiorano con punti di contatto, fondendosi pur rispettando la propria unicità: affrontiamo così degli omicidi rituali e la sofferenza di una bambina che si è rifugiata in un'orrore per sfuggire ad un altro inferno.
Scopriamo di conseguenza che la psiche assurge al ruolo principale, permettendoci di collocare il romanzo nei thriller psicologici, capaci di un livello di coinvolgimento totale ed immersivo.
Insieme ad Isabella e Sergio, il lettore farà un viaggio che comporterà inevitabili sconvolgimenti nelle convinzioni, trascinato dai colpi di scena e dalla suspense che permea l'intero libro.
"Possessione", entrerà in voi, portandovi oltre, fino ad un finale che forse è l'inizio di una nuova avvincente storia.
(Tatiana Vanini)

Della stessa autrice:
In vetta al mondo
Senza tregua



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy