Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Il mistero delle dieci torri
di Marcello Simoni

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Newton Compton Editori - 224 pagine
    Formati disponibili: cartaceo e ebook




  • Genere: Romanzo storico

    Trama:
    Quali misteri ha dovuto svelare Ignazio da Toledo, conosciuto come il mercante di libri maledetti, prima di partire dalla Palermo di Federico II e fingersi morto? Quali complotti ha ordito, in sua assenza, l'astrologus imperiale Michele Scoto? Ecco alcuni dei personaggi che popolano questa raccolta di racconti. Figure di un grande arazzo in cui fanno la loro comparsa anche il fratello gemello di Cosimo de' Medici, il corsaro Khayr al-Din Barbarossa, il cavaliere ospitaliero Leone Strozzi e persino Licio Ganello, un mago fiorentino che, una volta morto, diventerà oggetto degli studi anatomici di Leonardo da Vinci. Un vero e proprio viaggio per terra e per mare, attraverso i secoli, che conduce il lettore in luoghi lontani nello spazio e nel tempo, facendogli incontrare sia volti già noti e amati, sia protagonisti del tutto nuovi. Dalla nascita della città etrusca di Spina alle battaglie navali avvenute nel Mar di Levante sullo scorcio del XVI secolo, passando per la Sicilia dello Stupor mundi, le corti rinascimentali e le lagune del basso ferrarese del secondo dopoguerra: con Il mistero delle dieci torri Simoni tocca temi e luoghi cari al suo immaginario, risucchiando il lettore in un vortice d'avventura, da maestro del genere qual è.

    Recensione:
    Un'antologia di racconti che rappresentano le dieci torri che motivano a titolano l'opera. Nelle prime pagine Simoni racconta il perché di questo scritto, preparando il lettore a compiere dei viaggi nel tempo, nell'avventura e nel mistero, ma non solo: "Il mistero delle dieci torri" è una finestra sul passato dell'autore, scritti dispersi in riviste non più in circolazione, in qualche cassetto che, ripresi, rimaneggiati, tornano a vivere e a regalare emozioni.
    Per chi già conosce i romanzi di Simoni, alcuni personaggi saranno famigliari, amici e non che si ritrovano in differenti momenti, regalandoci qualcosa di più, sorprese che deliziano. Poi arriveranno nuovi incontri, protagonisti inediti, dal fascino indiscutibile.
    Perfetta quindi questa antologia per gli appassionati dei romanzi dello scrittore, e ottima per chi si accosta per la prima volta alla sua penna. Tutto chiaro, comprensibile, godibile e curioso.
    I racconti sono di lunghezze diverse e si bevono. Palpabile l'atmosfera di pericolo e di enigmi da svelare, non mancano gli intrighi e tanta avventura, il tutto immerso nella cornice del racconto storico attentamente descritto e contestualizzato.
    La scrittura è dinamica, e il fatto che si ritrovi condensata nella sintesi del racconto, la rende ritmata, intensa. Una volta iniziata una narrazione si può solo arrivare in fondo, con la voglia poi di scoprire un'altra torre, aprirne le porte, salirne le scale e svelarne il tesoro.
    Oltre alle parole, Simoni regala i suoi disegni, che appaiono tra le pagine all'improvviso, senza essere annunciati. E' piacevole osservarne il tratto, la profondità e l'accuratezza, per poi ricollegare l'istantanea che rappresentano all'esatto momento nel racconto.
    Tanti i temi che fondano le trame: l'onore e la grettezza d'animo, le passioni, anche per oggetti di studio, che spingono a gesti estremi e condannabili, la vendetta che punisce tramite l'intelletto, l'amore, la morte.
    Veniamo trasportati in sotterranei nelle stanze della trasformazione alchemica, nelle dimore che celano oggetti favolosi nell'intimità dei proprietari, su navi che solcano i mari e si scontrano in modo cruento, in covi di pirati pregni di forzieri, in banchetti dove nulla è scontato e il dolce può essere amaro o tutto da gustare a seconda del convitato, a violare tombe per rubarne le offerte, oppure a seguire le sorti di oggetti lungo i secoli.
    Le sorprese incalzano e rendono "Il mistero delle dieci torri" uno scritto che non stanca, si vive con piacere e si conclude con un po' di rammarico, perché, per il lettore vorace, dieci torri sono poche!
    (Tatiana Vanini)

    Citazioni da questo libro:
    Di rado un omicidio ha a che fare con la logica. Per la maggior parte, le persone agiscono come bestie, lasciandosi dominare dalla pulsioni della rabbia, dell'invidia e della paura.

    I soldati si battono per rabbia o per onore, ma muoiono nel silenzio.

    Ogni arrocco può sgretolarsi come una crosta di pane.

    Il nostro cuore e le nostre scelte non possono dipendere da uomini a noi pari, anche se più nobili, ma dalla coscienza.

    Rammentate la prima regola del banchetto: tutto è finzione.

    La lealtà si distingue dalla fedeltà come gli uomini dai cani.

    Dello stesso autore:
    Il castello dei falchi neri
    La profezia delle pagine perdute
    La selva degli impiccati
    Il segreto del mercante di libri
    Il lupo nell'abbazia



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro consigliato

    Il libro consigliato

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy