Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


La selva degli impiccati
di Marcello Simoni

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Einaudi - 400 pagine
    Formati disponibili: cartaceo e ebook




  • Genere: Romanzo storico

    Trama:
    Anno Domini 1463, Parigi. Rinchiuso in un pozzo dello Châtelet, François Villon si vede ormai appeso alla corda del patibolo quando gli viene proposto un accordo: in cambio della vita dovrà stanare dal suo nascondiglio Nicolas Dambourg, il capo dei Coquillards, una banda di fuorilegge ritenuta ormai sciolta e di cui il poeta avrebbe fatto parte in gioventù. Ma Dambourg, per Villon, è molto più che un vecchio compagno di avventure... Seguito come un'ombra da un misterioso sicario, Villon dovrà districare una vicenda in cui si mescolano avidità, sete di potere e desiderio di vendetta. E fare i conti con l'irruenza di Joséphine Flamant, una fanciulla dai capelli di fuoco, infallibile con l'arco, divenuta brigante dopo aver assistito al linciaggio dello zio a causa di una lanterna. Una lanterna dentro la quale si credeva fosse imprigionato un demone.

    Recensione:
    Un thriller storico dove le passioni degli uomini si mescolano agli intrighi e agli agguati, "La selva degli impiccati" regala una lettura ricca, stimolante, un'avventura tutta da vivere.
    Marcello Simoni ha un'incredibile capacità di ricostruire ambientazioni passate con realismo e concretezza. La sua scrittura cattura l'attenzione e il fluire ritmato e veloce conduce indietro nel tempo. In questo caso specifico è la Parigi di Luigi XI quella che andiamo a vivere e respirare, coi suoi vicoli dove la povera gente lotta ogni giorno per un tozzo di pane, per portare a termine la giornata con dignità in un rifugio sicuro. I più onesti sembrano essere coloro che vivono di espedienti, mentre i bruti, i pericolosi sono vestiti di sete o si fregiano di servire una giustizia che piega le leggi a miglior servizio dei potenti.
    I personaggi sono in parte scaturiti dalla penna creativa di Simoni, in parte persone realmente vissute, che tornano in vita con realismo e concretezza. Villon, il poeta furfante, protagonista dell'opera, nonché figura storica, è un meraviglioso maestro/guida del romanzo. Calamita attorno cui tutta la trama ruota, è una figura intrigante, irriverente, scorretta quando serve e assolutamente ligia a dare ragione a chi non può più ottenerla. Sconfitto tra gli sconfitti, dimostrerà con tenacia che alla fine i torti vengono raddrizzati e i debiti pagati. Accanto a lui figure di pari importanza o secondarie, ben delineate, affascinanti e coinvolgenti sul piano emotivo. Scatenano sentimenti di vicinanza o di ripulsa, impossibile restare indifferenti di fronte alle loro gesta.
    "La selva degli impiccati" è un crogiolo di debolezze umane che dà emozione insieme alla tensione per le numerose sorprese e i capovolgimenti di sorte.
    Una lettura brillante, compagna di ore che scorrono con piacevolezza.
    La storia è movimentata da un doppio mistero: un'accusa pericolosa mossa da un bandito e un oggetto arcano e diabolico, conteso da molti.
    Alla fine tutto sarà rivelato e le colpe divise, in un modo definitivo e sanguinario proprio del tempo, dove non si andava alla leggera nel somministrare le pene.
    Magnetico, imperdibile, per gli amanti del genere storico arricchito dalle note del thriller, "La selva degli impiccati" è un volume che non può mancare nelle librerie di casa!
    (Tatiana Vanini)

    Dello stesso autore:
    Il segreto del mercante di libri
    Il lupo nell'abbazia



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro consigliato

    Il libro consigliato

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy