Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Delitto in alto mare
di Alessandra Carnevali

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Newton Compton - 288 pagine
    Disponibile in formato cartaceo e ebook




  • Genere: Gialli

    Trama:
    Il commissario Adalgisa Calligaris è reticente a festeggiare in grande stile le nozze di stagno con suo marito, il magistrato Gualtiero Fontanella. E' una donna dura, un po' brusca, che preferisce di gran lunga la semplicità agli sfarzi. L'insistenza di Gualtiero, però, la convince ad accettare l'idea di partire con lui per una crociera in Giappone, sulla nave ammiraglia della compagnia. Durante il volo da Roma a Tokyo, Adalgisa fa la conoscenza di Bianca, una karateka di quattordici anni che fa parte di una squadra di otto giovani atleti in viaggio premio. Per una simpatica coincidenza, saranno i loro compagni di viaggio durante la crociera. Proprio quando Adalgisa sta per ammettere che nonostante i suoi scetticismi il viaggio è stato un'ottima idea, la compagna di cabina di Bianca, Ottavia, scompare misteriosamente nel nulla. La sua cruise card non è stata registrata in uscita: possibile che sia ancora a bordo della nave? Per risolvere il mistero, Adalgisa dovrà mettere da parte lo spirito vacanziero e tirare fuori il suo proverbiale fiuto investigativo.

    Recensione:
    Una nuova storia a tinte gialle con Adalgisa Calligaris, il commissario di Rivorosso, una donna tenace, instancabile, dedita al suo lavoro e alla giustizia, una protagonista che rimane nel cuore dei lettori per la sua simpatia e il suo adorabile caratteraccio.
    "Delitto in alto mare" colpisce da subito l'attenzione con la sua cover, una copertina che incuriosisce, che attira l'occhio e invoglia a tendere la mano prendendo il romanzo dallo scaffale.
    Bastano due paragrafi a far sorridere il lettore, immediatamente buttato nella scrittura ironica, frizzante e scorrevole della Carnevali, un'autrice capace di trasformare le parole in un delizioso vino bianco che va giù che è un piacere.
    Adalgisa festeggia il decimo anniversario di matrimonio e suo malgrado, per accontentare il suo goffo e amabile marito dagli "inutili occhi azzurri" il magistrato Fontanella, e realizzare per interposta persona un sogno dei genitori, si trova imbarcata in una crociera in Giappone.
    L'autrice sposta il teatro delle vicende dalla casalinga Rivorosso ad una meta estera, ricca di fascino, storia millenaria e diversità. Bravissima nelle descrizioni, leggendo si viene trasportati in una dimensione vacanziera, godendo della straordinaria nave e dei posti visitati, che vivono assumendo una tridimensionalità che fa venire voglia di partire sul serio.
    Stessa cura viene messa nella creazione dei personaggi, sviluppati sul piano fisico, caratteriale e psicologico, sono persone realistiche che è facile ricordare e distinguere.
    Un giallo non può definirsi tale senza un mistero. Una regola rispettata, quindi dopo un giusto numero di capitoli che immergono nel clima narrativo e presentano gli attori del dramma cartaceo, ecco la protagonista di fronte ad un enigma, una sfida di fronte alla quale la vacanza si inchina, si mette un po' in disparte, perché Adalgisa non può fare a meno in indagare esattamente come uno scorpione deve pungere la rana, anche se l'azione lo porterà alla morte.
    Una giovane vittima chiede giustizia e intorno alla lei le cose non sono affatto cristalline. I segreti non mancano, come le bugie, ma il commissario troverà dei validi aiutanti che l'aiuteranno a separare i buoni dai cattivi.
    Passione, pulsioni inconfessabili, gelosia, quando nel movente entra il corpo e il cuore ci si può aspettare di tutto, così mentre la navigazione si alterna alle visite a terra, tante domande troveranno risposta ribaltando più volte le ipotesi, fino al finale con tutti i sospetti riuniti come in un romanzo della Christie con Poirot.
    "Delitto in alto mare" è un puro giallo deduttivo, basato sugli interrogatori, le incongruenze e gli indizi che mettono in moto il cervello. Piacerà moltissimo agli amanti della tradizione, che non mancheranno di divertirsi con la freschezza di una narrazione piena di ritmo.
    Perfetto da mettere in valigia, è un romanzo che leggerete lasciandovi coinvolgere, mentre al mare o in montagna, vi godrete un po' di relax. Restate a casa? Nessun problema, seguite Adalgisa e consorte in crociera, visitate il Giappone e risolvete il caso. Cosa volete di più?
    (Tatiana Vanini)

    Della stessa autrice:
    Il giallo di Villa Ravelli



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy