Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


La casa delle ombre: Un'indagine del maresciallo Marchi
di Paola Mizar Paini

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Fratelli Frilli - 208 pagine
    Disponibile in formato cartaceo e ebook




  • Genere: Noir

    Trama:
    "Non vi tragga in inganno il mio romantico abbandono, le forme delicate, i colori tenui, le vetrate colorate che risplendono nel sole. Io rivivo di notte, tra le nebbie delle risaie, i rumori furtivi della campagna, il gelo che trasmetto a chi mi osserva. Struggente lamento fra queste mura, infame è la mia solitudine...". La "villa degli amanti maledetti" poco fuori Lomello si erge in tutta la sua spettrale bellezza, ma un'ombra funesta incombe sempre su di essa. Nel 1964 l'ultimo proprietario chiuse dietro di sé il pesante cancello e se ne andò senza più voltarsi. Nessuno sarebbe mai più dovuto entrare, e mai nessuno osò farlo. Nicole ha ventun anni, è una brillante studentessa di Psicologia; la discussione della sua tesi verte su credenze popolari e isterie collettive. Ha un solo obiettivo: scrivere una tesi originale e attuale e quella villa in stile liberty fa al caso suo... Una casa avvolta nel mistero. Una morte sospetta. Inizia un'indagine segnata da brusche svolte e drammatici cambiamenti di direzione, nel corso della quale il maresciallo Marchi si troverà ad affrontare una realtà sconvolgente.

    Recensione:
    Un noir dall'atmosfera avvolgente, questo è "La casa delle ombre".
    Con una scrittura che sussurra all'orecchio di chi si accosta all'opera, l'autrice intavola un dialogo con noi, raccontando una trama ricca di elementi intriganti, dove il lato umano è protagonista assoluto.
    La cura con cui sono costruiti i personaggi li rende familiari, figure non di carta, ma persone vere e reali che conosciamo sempre più pagina dopo pagina. Paola Mizar Paini ci parla di loro, dei loro segreti racchiusi nel profondo, che possiamo conoscere perché viviamo l'intera vicenda dal lato privilegiato del lettore, facendo scattare emozioni date dall'empatia, affinità verso alcuni, antipatia verso altri.
    "La casa delle ombre" si sviluppa in un contesto provinciale, tranquillo e pacifico in apparenza, ma che nasconde sotto la superficie misteri e miserie. Ecco quindi una casa chiusa da tempo, lasciata al disfacimento, che ha assunto nell'immaginario collettivo la fama di villa infestata e maledetta. Una casa con una storia particolare, una leggenda che a Lomello, fuori dalla fantasia delle parole, è davvero narrata. Qui viene trovato il cadavere di una giovane donna. Mentre le domande si accumulano, l'autrice gioca su alcuni luoghi comuni per denunciarne la triste verità: uomini egocentrici secondo i quali tutto gli è dovuto, come una moglie che viva secondo le loro esigenze e amanti segrete per sfuggire alla routine; l'indifferenza verso alcuni crimini che hanno minore importanza di altri se le vittime sono straniere e magari prostitute, quel non detto "se la sono cercata e in fondo se muoiono è meglio", che nella correttezza della narrazione arriva forte e chiaro come un grido; indagini che vanno a rilento per la consueta omertà e ritardi dovuti all'incuria nello svolgimento di determinati compiti.
    Ingredienti che, uniti a elementi ambigui dalle molteplici interpretazioni e ad indizi lasciati cadere con precisione e puntualità, ci regalano un noir che non smette di incuriosire ed emozionare, mentre seguiamo il sempre più incasinato Maresciallo Marchi e la sua collega, la tenace tenente Ferri, indagare su una morte che forse è omicidio e forse no.
    Grazie ad una struttura che nelle parti iniziali regala una visione delle circostanze che chi indaga non ha, il lettore non può fare a meno di lanciarsi in congetture ed ipotesi, cercando di arrivare alla soluzione per primo, facendo di questo coinvolgente noir un'esperienza letteraria dinamica.
    Un finale sorprendente ci conduce in una dimensione esoterica e materiale dove il fantasma di un amore porta ad una morte tragica e priva di speranza.
    Dopo "Angeli innocenti", "La casa delle ombre" conferma il talento narrativo dell'autrice, proponendo un noir che piacerà agli appassionati del genere e non solo.
    Atmosfera e passioni umane, questa la ricetta vincente di Paola Mizar Paini.
    (Tatiana Vanini)

    Della stessa autrice:
    Angeli innocenti



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy