Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Noir

Trama:
Faye sembra avere tutto. Un marito perfetto, una figlia adorabile e un lussuoso appartamento nel quartiere più elegante di Stoccolma. Ma, al di là della superficie scintillante, è una donna tormentata dai ricordi legati al suo oscuro passato a Fjällbacka, una donna che sempre più si sente prigioniera di una gabbia dorata. Un tempo era forte e ambiziosa. Poi è arrivato Jack, il marito, e lei ha rinunciato alla sua vita. Jack non è un uomo fedele, però, e quando Faye lo scopre, il suo mondo va in pezzi. Non le resta più niente, è distrutta. Fino al momento in cui decide di passare al contrattacco e di vendicarsi in modo raffinato e crudele... Faye non è certo la prima donna al mondo a essere stata umiliata dal marito, trattata come una stupida e costretta a lasciare il posto a una più giovane e piacente. Ma per lei è arrivato il momento di dire basta: "Unite siamo forti, non ci rassegneremo mai più al silenzio."

Recensione:
Un cambiamento che si era sentito nel precedente romanzo breve "Donne che non perdonano", trova in "La gabbia dorata" il suo compimento, trasformando la crisalide in farfalla.
Un romanzo incentrato su una donna in particolare, per parlare della situazione di molte donne, Camilla Läckberg usa la sua voce per prestarla a chi tace perché non può oppure perché non ha il coraggio o ancora non riconosce la realtà che vive.
La prima cosa che colpisce è la scrittura. In questo romanzo tutto è più diretto, crudo, esplicito. Il linguaggio, le immagini che scaturiscono dalle descrizioni, colpiscono dirette senza giri di parole, impossibile fraintendere o non capire.
Non aspettatevi di tornare a Fjällbacka, con i protagonisti che ormai conosciamo come se fossero nostri cari amici. Il piccolo paese sulla costa torna solo nei ricordi, in quelle pietre che hanno costituito le fondamenta della personalità della protagonista Faye, ma tutto si svolge a Stoccolma in un ambiente nuovo e quanto mai distante dai teatri dei primi romanzi. Altra sorpresa, in quest'opera non si rispetta il canone classico del giallo, con un delitto e un'indagine, qui entriamo nel noir psicologico e l'autrice ci sbatte dritto in faccia altri tipi di delitti: omicidi della personalità della struttura, dell'anima della persona. Si entra nel cuore della famiglia distopica, perfetta e invidiabile all'esterno, marcia nel segreto delle mura di casa, pareti che qui sono eleganti, sofisticate, pregne di denaro, a costituire una gabbia dorata che imprigiona, soffoca, schiaccia.
Una trama che cattura, avvince, ci strega con i suoi personaggi: uomini manipolatori, ebbri di potere, che plasmano la donna che dicono di amare secondo il loro capriccio, salvo poi tradirla, sminuirla, umiliarla e sostituirla, perché per loro una femmina vale l'altra, sono oggetti non persone. Donne innamorate che accantonano la loro intelligenza, la loro ambizione, soffocandola, zittendola, in favore della famiglia, raccontandosi che sarà solo per un periodo di tempo limitato, che è una scelta loro, che così sono felici, hanno tutto.
L'autrice costruisce il suo romanzo dividendolo in parti, accomunate da ricordi, salti temporali, ma divise per temi: la lettura ci mostrerà la costruzione della gabbia, la caduta, quando lo specchio dell'illusione si infrange, la ricostruzione dell'io ferito e rabbioso e la vendetta che ne scaturisce, regalandoci emozioni vere, che si provano, si condividono, si fanno proprie.
Quando alla fine la morte irrompe nella storia è una conseguenza di azioni, una sequenza di sorprese che danno un sapore tutto particolare all'intero romanzo. "La gabbia dorata" è un capolavoro, da leggere tutto d'un fiato, un monito ed un insegnamento insieme. Camilla Läckberg intendeva parlare di temi che le stanno a cuore e c'è riuscita in pieno.
(Tatiana Vanini)

Della stessa autrice:
Donne che non perdonano



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy