Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Anastasia e il dottor Freud
di Lois Lowry
Traduzione a cura di: Dylan Rocknroll

  • Acquista questo libro su Amazon.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it

    Casa Editrice: 21lettere - 160 pagine
    Formati disponibili: cartaceo




  • Genere: Per ragazzi

    Trama:
    In questo episodio i genitori insistono col dirle che è normale e che non la manderanno da un analista, ma ciò non ferma Anastasia. Cosa succederebbe se scoprissero che sta segretamente confidando i suoi problemi all'analista più famoso del mondo?
    Età di lettura: da 12 anni.

    Recensione:
    La serie dedicata alla giovane Krupnik continua, e Lois Lowry ci sorprende nuovamente. "Anastasia e il dottor Freud" ci coinvolge in una nuova serie di disavventure, incomprensioni e vere e proprie avventure casalinghe. E' incredibile come l'autrice riesca ad essere al contempo famigliare, tramite i suoi personaggi che ormai sono diventati ben più che amici dei lettori, e nuova, rinnovando sempre la trama, rendendola ricca di sorprese, umanità e raccontando il mondo dei ragazzi con le difficoltà che esistono, usando un tono che è sì leggero, ma mai svilente dei problemi adolescenziali.
    Anastasia ha raggiunto la fatidica età dei tredici anni, è nella prima fase dell'adolescenza e l'autrice racconta quello che gli psicologi chiamano "La caduta degli dei". I genitori, prima visti come esseri speciali, quasi perfetti e onniscienti, diventano creature imbarazzanti, che non è opportuno presentare agli amici, ma è meglio nascondere e non solo: da figure accudenti diventano mostri di insensibilità di fronte alle necessità dei figli, grotteschi nei loro atteggiamenti. Questo ovviamente visto dalla parte di quei figli che non sono più bambini e nemmeno adulti, ma ragazzi in preda alle emozioni che non riescono ancora a padroneggiare. I genitori sono terribili, i fratelli insopportabili, il mondo è noioso quando non fa schifo, va da sé che le discussioni siano all'ordine del giorno.
    Per chi ha seguito Anastasia dal primo libro, sarà chiaro il cambiamento avvenuto, per chi dovesse cominciare da qui, la comprensione resterà cristallina, così come il divertimento. Sì, l'allegria non manca nemmeno in questo capitolo della serie, e i temi importanti filtreranno con naturalezza grazie alla lettura scorrevole, dinamica ed avvincente.
    I personaggi si rivelano ancora una volta solidi, unici ed imperdibili. Con i loro vezzi e il carattere solare, i genitori di Anastasia sapranno starle accanto, indirizzandola ma senza aggredirla o soffocarla, offendo spunti anche a chi genitore lo è nella realtà, con strumenti comportamentali da imitare. Il fratellino Sam, giunto a 3 anni, con l'inizio della scuola dell'infanzia, scoprirà le gioie e i dolori della socialità, confrontandosi con Nicky la peste, mentre in casa strane creature diffonderanno odori, malumori e misteri. Ci sarà bisogno del sostegno di un esperto e chi meglio di del dottor Freud potrà fornirlo? Mi direte che Freud è morto da un pezzo e non è certo un contemporaneo del tempo della storia, ma Anastasia è unica e speciale, lo sappiamo: per lei cose come la morte o la distanza temporale non sono nulla!
    "Anastasia e il dottor Freud" è un libro incalzante, che si divora in un pomeriggio: dedicato ai ragazzi, perfetto per gli adulti che vogliono leggerezza e profondità.
    (Tatiana Vanini)

    Della stessa autrice:
    Gossamer
    Anastasia al vostro servizio
    Anastasia, di nuovo!
    Un'estate da morire



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro consigliato

    Il libro consigliato

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy